Società

A Torino la Varese punta tutto sui propri colori

lunedì 12 Febbraio 2024

A Torino la Varese punta tutto sui propri colori

Si è conclusa anche la 41esima edizione della Regata Internazionale di Gran Fondo “D’Inverno sul Po”. La squadra della Canottieri Varese non ha mancato l’appuntamento dove si è presentata con quasi 80 atleti ed è riuscita anche in questa occasione a portare in alto i colori della società bosina, grazie anche ai buoni risultati della squadra Master. La giornata di sabato è stata, come di consueto, dedicata alle barche corte e ad inaugurare il gradino più alto del podio di questo 2024 è stato Luca Mulas in singolo under 23: “sono partito tranquillo con l’idea di guardare sempre la direzione e di prendere le giuste traiettorie, e quando c’erano dei pezzi dritti lí spingevo di piú; in sè la gara è andata bene e la direzione è stata azzeccata! Sono molto soddisfatto”, fa sapere Luca.

Sempre in singolo PL Matilde Barison e’ invece arrivata terza al traguardo dietro a Bissolati e Santo Stefano. Un importante podio d’argento, invece, è stato guadagnato dal doppio PL di Nicolò’ Demiliani e Alessandro Pozzi. Quattro di coppia e otto sono invece state le specialità della giornata di oggi. E sono stati ancora Margherita Fanchi e Riccardo Doni, al timone rispettivamente delle ammiraglie femminile e maschile della nazionale U19 a portare a Varese altri due ori.

Demilian, Pozzi e Mulas, in gara anche oggi ma insieme e con Angelo Boleso in quattro di coppia Under 23,  si sono classificati secondi su 12 iscritti, alle spalle della Gavirate in equipaggio misto con San Giorgio e della Tritium in equipaggio misto con Baldesio e Speranza. “Fin da subito ho avuto delle buone sensazioni, la barca scorreva molto bene” fa sapere Boleso. “A parte una curva, sono molto contendo di come ho gestito la direzione dato il percorso molto difficile. Inoltre, sono contento di aver gareggiato con dei miei compagni più esperti che hanno avuto anche esperienze internazionali e da cui voglio imparare tanto.

La squadra femminile invece è salita sul terzo gradino del podio con il quattro di coppia Under 23 di Barison Matilde, Della Bella Viola e Prodi Greta e Bulgheroni Gaia che racconta “abbiamo cercato di stare concentrate e costanti per tutto il percorso e abbiamo fatto il nostro. C’è sempre spazio per migliorare però siamo molto soddisfatte della nostra gara, ci siamo divertite”. Doppia medaglia d’argento per la squadra Cadetti, secondi in quattro di coppia sia maschile (Fantoni Francesco, Consonni Andrea, Beretta Matteo, Paladini Molgora Nicco), che femminile (Teli Arianna, Bollini Agata, Aroldi Scilla, Rovera Beatrice Clio). Da menzionare infine anche la prestazione di Luca Maculan, convocato dai tecnici regionali sull’otto della Lombardia. Prima posizione per la sua imbarcazione, con un bel distacco su Cerea e Toscana.
Lo sguardo si sposta ora verso le gare regionali di apertura di stagione.

Ufficio Stampa Canottieri Varese