Società

Tre titoli italiani, tutte campionesse a Moltrasio

mercoledì 28 Giugno 2023

Tre titoli italiani, tutte campionesse a Moltrasio

Una questione di squadra: ai Campionati Italiani FIC 2023 la Canottieri Moltrasio ha unito le forze di tutti i suoi ragazzi non solo per vincere un titolo (in effetti sono stati 3) ma per dimostrare che uniti si può vincere comunque. Nelle due edizioni a distanza ravvicinata, il 3-4 giugno per Senior, Junior e P.L., il 24-25 giugno per Ragazzi e U23, entrambe a Gavirate, la società bianconera ha fatto indossare la maglia di campionessa d’Italia a ben 11 ragazze, praticamente tutte le sue atlete delle categorie agonistiche più giovani. Naturalmente è stato l’8+ a regalare l’emozione più grande e numerosa: nella categoria U19 (per molte, categoria superiore alla propria) Alice Casartelli, Sofia Dolcemascolo, Elisa Bonetti, Isabella Ferrari, Lara Bernardinello, Beatrice Dileo, Marta e Giulia Orefice e Dafne De Girolamo timoniera hanno centrato un obiettivo studiato dagli allenatori Alberto Tabacco, Paolo Taroni e Massimo Bosisio per farle volare, sorridere, premiare dopo tanto sacrificio, in un periodo anche di impegno scolastico.

Le gemelle Orefice sono state naturalmente il minimo comun denominatore di questi successi (3 ori e 1 argento in altrettante gare), andandosi a prendere la scena nella loro barca su misura, il 2- U19, dominato come già fecero nella categoria precedente e capitanando, in chiusura di rassegna, un 4+ U23 altrettanto magico con il ritorno al tricolore di Nadine Agyemang-Heard, il primo titolo italiano della piccola timoniera Camilla Tremari e le braccia al cielo di Beatrice Dileo.

Il concetto di squadra si è visto anche al maschile, seppur non coronato dal successo formale: i ragazzi si sono concentrati solo sull’8+, U19 prima e U17 poi, saltando la finale per un decimo di secondo al primo tentativo e centrando un ottimo 5° posto al secondo, dietro a corazzate di nome e di fatto. Una prova che deve rinvigorirli nel famoso detto “l’unione fa la forza”. Anche le vittorie di coloro che qualche anno fa erano al loro posto e ora sono nei corpi sportivi possono dare una grossa mano: Matteo Della Valle e Davide Comini, Fiamme Oro ma ancoracon metà cuore bianconero, sono entrambi campioni italiani, il primo in 4+ Senior, il secondo in 2- Senior.

Le trasferte varesine hanno visto anche il ritorno transoceanico di Giulia Clerici, in America a studiare/remare e ora, dopo due bronzi italiani (4x Senior, 1x U23 P.L.), pronta con Nadine Agyemang-Heard a riguadagnarsi un body azzurro. Nelle prossime settimane infatti si terranno le prove matrix per assegnare i posti in Nazionale nelle categorie giovanili alle quali concorrono anche altre delle nostre ragazze terribili (non dimentichiamo infatti il risicatissimo quarto posto in singolo U17 di Lara Bernardinello, argento poi in 2- U19 con Beatrice Dileo dietro alle gemelle Orefice per una doppietta storica, il doppio podio “da grandi” di Elisa Bonetti in 4- U23 e 4x Senior, la presenza costante di Elisa Mondelli che vigila su tutto il gruppo e anche lei bronzo 4x Senior). Non semplicemente due weekend di gare, ma un concentrato di tattica, fatica, risultati e prospettive che premiano una piccola società dal cuore rosa.

Francesca Caminada
Addetta stampa Canottieri Moltrasio