News / Pararowing

Road to Belgrado: il singolo PR1 maschile di Giacomo Perini

domenica 27 Agosto 2023

Road to Belgrado: il singolo PR1 maschile di Giacomo Perini

A Belgrado con un solo obiettivo. Lo ha dichiarato direttamente lui, a pochi giorni dal Mondiale Assoluto di qualificazione paralimpica: “A Belgrado per vincere la medaglia d’oro, l’unico vero grande obiettivo della stagione”. Ha le idee chiare dunque Giacomo Perini, il portacolori del CC Aniene che va in Serbia con l’obiettivo di vincere il titolo mondiale nel singolo PR1 maschile, sfuggitogli lo scorso anno a Racice per mano dell’esperto ucraino Polianskyi, pluricampione mondiale e olimpico che prima di quel successo era stato sorpreso dal giovane azzurro agli Europei di Monaco. Una sfida che si riaccende sull’Ada Ciganlija, e che vede i due favoriti d’obbligo arrivare in parità nelle due regate disputate l’uno contro l’altro in stagione: oro per Perini su Polianskyi agli Europei di Bled, podio invertito 20 giorni dopo in Coppa del Mondo a Varese.

Nessuna menzione da parte di Perini della qualificazione per la Paralimpiade di Parigi. Si qualificano per i Giochi Paralimpici francesi al Mondiale Assoluto i sei parasculler finalisti e il vincitore della finalina, ed è difficile in effetti immaginare che Giacomo non possa occupare uno dei primi sette posti a Belgrado e portare il singolo PR1 maschile azzurro alle Paralimpiadi per la terza volta nella storia, dopo Simone Luigi Miramonti a Pechino 2008 e Fabrizio Caselli a Rio 2016. Per il podio cercherà di inserirsi anche il britannico Pritchard, ma tanto lo ha detto Giacomo stesso, ha le idee chiare per Belgrado e sa cosa vuole fare.