News

Prima giornata di gare a Rotterdam per l’Italia universitaria impegnata nei Mondiali FISU

giovedì 4 Luglio 2024

Prima giornata di gare a Rotterdam per l’Italia universitaria impegnata nei Mondiali FISU

L’Italia del canottaggio universitario, in gara a Rotterdam nei Mondiali Universitari – i FISU World University Championships Rowing – ha da poco concluso la sua prima giornata di fare, nel corso della quale su un ventosissimo Willem Alexander Baan, è scesa in acqua con tutti e 15 gli equipaggi iscritti alla manifestazione, 14 dei quali impegnati nelle batterie e uno solo, il quattro di coppia misto, nella preliminary race e dunque già in finale diretta. Complessivamente, ad accedere al turno successivo sono state sei imbarcazioni, cinque delle quali vanno in finale: il singolo Pesi Leggeri maschile di Giovanni Borgonovo (Gavirate) che passa il turno dominando la propria batteria sulla Polonia; il doppio Pesi Leggeri femminile di Alice Ramella (SC Santo Stefano) e Maria Sole Perugino (Baldesio) primo in rimonta sull’Ungheria; il quattro senza maschile di Alessandro Gardino (SC Armida), Paolo Covini (Fiamme Gialle), Simone Pappalepore (CUS Torino) e Alessandro Timpanaro (Gavirate) che vince arginando nel finale il tentativo di rimonta della Polonia; il doppio Pesi Leggeri maschile di Matteo Tonelli (CUS Torino) e Nicolò Demiliani (SC Varese) anch’essi bravi a imporsi contenendo il Canada che ha tentato fino all’ultimo la risalita; il doppio femminile della capitana del gruppo femminile Gaia Colasante (CUS Torino) con Ilaria Corazza (SC Timavo), seconde dietro la Repubblica Ceca ma comunque in finale con ampio margine sulle altre avversarie. Va invece in semifinale, grazie al secondo posto in qualifica dietro il quotato polacco Plominski, Marco Gilardoni (SC Menaggio) nel singolo maschile.

Già in finale, è secondo dietro la Polonia nella preliminary race il quadruplo mix di Sara Borghi (Gavirate), Lorenzo Baldo (SC Padova), Luca Enea Mulas e Matilde Barison (SC Varese). Vanno invece ai recuperi le restanti otto barche in gara, ovvero tra i maschi il due senza di Francesco Bardelli e Stefano Pinsone (RCC Cerea), il doppio di Andrea Pazzagli e Edoardo Rocchi (Gavirate) e l’otto di Alessandro Bonamoneta (Fiamme Gialle), Andrea Licatalosi (SS Murcarolo), Marco Gandola (US Bellagina), il capitano della squadra maschile Lorenzo Gaione (CUS Torino), Francesco Pallozzi, Matteo Belgeri, Nicolò Bizzozero (Gavirate), Paolo Falossi (RCC Cerea) e il timoniere Filippo Wiesenfeld (CC Saturnia), e tra le donne il singolo di Irene Gattiglia (RCC Cerea), il due senza di Samantha Premerl e Maria Elena Zerboni (CC Saturnia), il quattro senza di Clara Massaria (CUS Torino), Sofia Secoli (CC Saturnia), Susanna Pedrola (SC Bissolati) e Anna Rossi (SC Caprera), l’otto di Giulia Magdalena Clerici, Nadine Elizabeth Agyemang-heard (SC Moltrasio), Emma Cuzzocrea (SC Arno), Alice Dorci (CUS Torino), Anita Rosa Boldrino (SC Caprera), Chiara Benvenuti (SC Palermo), Giorgia Borriello (SC Cavallini), Anna Scolaro (AC Flora) e Benedetta De Martino (SC Cavallini) al timone, e il singolo Pesi Leggeri di Elena Sali (SC Bissolati). Domani, seconda giornata di gare a Rotterdam per i Mondiali Universitari, con il via alle ore 9.30 e la disputa prima degli otto recuperi e a seguire, nel primo pomeriggio dopo la pausa pranzo, delle semifinali.