News / Pararowing

Pararowing a Varese: tripletta per la SC Armida, ancora campioni gli azzurri Perini e Stefanoni

domenica 23 Giugno 2024

Pararowing a Varese: tripletta per la SC Armida, ancora campioni gli azzurri Perini e Stefanoni

Sulla Schiranna, ai Campionati Italiani COOP, dopo i Senior e i Pesi Leggeri, si entra nel vivo della categoria Pararowing, con in gara sia gli atleti affetti da disabilità fisiche che da quelle intellettive e relazionali. Come lo scorso anno, anche nel 2024 i Campionati Italiani II si sono svolti in collaborazione con FISDIR. Parte forte la Canottieri Gavirate, che conquista il primo titolo italiano nella categoria Pararowing nella GIG a quattro PR3 II Mix con Andrea Beghi, Francesco Borsani, Matteo Brunengo, Serena Giorgetti e la timoniera Giovanna D’ambrosio. La SC Armida (Marta Casetta, Francesco Faiella, Daniele Matullo, Umberto Renato Giacone, tim. Marco Madotti) sale sul secondo gradino del podio, mentre il bronzo va alla SC Firenze (Jacopo Chiavacci, Thomas Ponticelli, Fernando Del Bravo, Nora Colmayer, tim. Lorenzo Rasoli). Ancora nella GIG a quattro PR3 II, ma al maschile, è campione d’Italia la SC Armida di Matteo Bianchi, Giulio Pitocco, Giovanni Rastrelli, Andrea Appendino e Marco Madotti al timone, davanti a VVF Tomei (Mattia Mohinder Bergamini, Ahmed Hmoudi, Giacomo Turini, Franceso Vaglini, tim. Mauro Martelli) e Accademia del Remo (Francesco Saverio Di Donato, Gennaro Biasucci, Gabriele Cavallo, Luigi Perrella, tim. Giuseppe Del Gaudio).

Lorenzo Mazzoletti (SC Menaggio) vince la medaglia d’oro nel singolo PR3 II3 maschile, mentre a conquistare l’oro e il titolo italiano nel singolo PR3 II1 maschile è Stefano Brunetti (SC Corgeno), con l’argento che va a Giulio Guerra (SC Milano). Non c’è storia nella gara del singolo PR3 maschile: Igor Zappa porta il successo a Moltrasio, conquistando la medaglia d’oro e il tricolore davanti a Luca Conti (Lago di Pusiano) e Andrea Bozzato (Gavirate). Il quattro con PR3 II Mix vede la vittoria della SC Armida grazie a Giovanni Rastrelli, Margherita Merlo, Daniele Matullo, Umberto Renato Giacone e Marco Madotti al timone, con l’argento che va alla Gavirate (Andrea Beghi, Francesco Maria Borsani, Matteo Brunengo, Elisabetta Tieghi, tim. Giovanna D’ambrosio) e il bronzo all’Accademia del Remo (Elena Del Giudice, Gabriele Cavallo, Francesco Saverio Di Donato, Gennaro Biasucci, tim. Vittoria Guida-SC Partenio).

Bene ancora la SC Armida che vince la medaglia d’oro nel doppio PR3 II2 Mix con Marta Casetta e Lorenzo Sforza, ed è Campione d’Italia in quello PR3 II1 Mix con Jessica Sileo e Matteo Bianchi, davanti ai compagni di squadra Taissia Impemba e Francesco Faiella, e al misto SC Telimar/CUS Torino di Vittoria Manolino e Alessandro Aiello. Il grande spettacolo viene poi regalato dall’azzurro Giacomo Perini (CC Aniene), che in preparazione per la Paralimpiade di Parigi 2024, conquista il titolo italiano nel singolo PR1 maschile, davanti a Massimo Spolon (Gavirate). A conquistare la medaglia d’oro è poi il quattro con PR3 Mix targato SC Flora/SC Pescate/SC Padova di Maryam Afgei, Agostino Maritan, Roberto Brunelli, Michele Frosi e il timoniere Alessandro Cerioli. A chiudere la categoria Pararowing è il singolo PR2 maschile, che vede la vittoria di Daniele Stefanoni (CC Aniene) davanti al compagno di azzurro Gianfilippo Mirabile (SS Murcarolo), con Raffaele Andriotta (CUS Bari) a completare il podio.