Comitati / News

Lombardia protagonista agli Europei Under 19 di Kruszwica

lunedì 3 Giugno 2024

Lombardia protagonista agli Europei Under 19 di Kruszwica

Prova brillante per l’Italia agli Europei Under 19 di Kruszwica, in Polonia, dove la squadra azzurrina ha conquistato dieci medaglie su dodici barche piazzate nelle finali; le società della Lombardia hanno brillato, contribuendo in modo significativo al successo azzurro. Con quattro medaglie d’oro, cinque d’argento e una di bronzo, l’Italia ha chiuso al secondo posto del medagliere per nazioni, dietro alla Romania e davanti alla Grecia. Al grande risultato della squadra azzurra all’Europeo U19, la Lombardia ha contribuito in modo significativo.

“I complimenti miei e di tutto il consiglio vanno agli atleti e ai tecnici lombardi, che come sempre hanno dimostrato capacità e spirito di squadra – il commento del presidente di FIC Lombardia, Leonardo Binda – Alle loro società di appartenenza e tutto il movimento remiero lombardo un immenso Grazie per il grande lavoro che svolgono, i cui risultati emergono quando la Lombardia si veste di azzurro”.

Le quattro medaglie d’oro sono state conquistate da:

  • Quattro con femminile: Veronica Poletti e Sara Lucia Caterisano della canottieri Lario con la timoniera Margherita Fanchi della canottieri Varese, Maria Vittoria Crevatin, Vittoria Pastorelli
  • Quattro senza maschile: Michele Minazzato, Luca Cassina, Filippo Bancora (SC Lario) con Giovanni Paoli.
  • Quattro di coppia maschile: Federico Chiucchini, Pietro Zampaglione, Josef Giorgio Marvucic e Maximilian Riboni (SC Gavirate).
  • Quattro di coppia femminile: Matilde Paoletti, Valentina Mascheroni (SC Menaggio), Noemi De Vincenzi e Beatrice Ravini Perelli.

Le cinque medaglie d’argento sono andate a:

  • Singolo femminile: Melissa Schincariol (SC Cernobbio).
  • Due senza femminile: Giulia e Marta Orefice (SC Moltrasio).
  • Quattro con maschile: Luigi Festorazzi (SC Pescate), Gabriele Talamona, Gioele Re, Alessandro Binda (SC Monate) e Riccardo Doni (SC Varese) timoniere.
  • Otto maschile: Mauro Germani, Romeo Schirinzi, Daniele Maria Loconsole (SC Cernobbio), Andrea Cagnassone, Matteo Pozzobon, Leonardo Sostegni, Tommaso Laganà, Jacopo Cappagli e Lorenzo Tronconi (SC Gavirate) timoniere.
  • Otto femminile: Giorgia Canale, Letizia Martorana, Carolina Cassani (SC Lario), Marta Ravizza, Margherita Vietri, Sara Lucia Caterisano (SC Lario), Matilde Orsetti, Vittoria Pastorelli e al timone Morgana Maroni (SC Monate).

Infine, la medaglia di bronzo è stata vinta da Elisa Bonetti (SC Moltrasio), Margherita Vietri, Sandra Compagnucci e Matilde Orsetti nel quattro senza femminile.

Nonostante alcuni piazzamenti fuori dal podio, come il quarto posto del doppio maschile di Andrea e Marco Frigo (SC Arolo) e il quinto posto del due senza maschile di Lorenzo Cracco e Tommaso Cinquantini (SC Varese), l’Italia ha dimostrato grande forza e determinazione.

Per Viola Della Bella (SC Varese) primo posto nella finale B del doppio femminile.

Della comitiva azzurra hanno fatto parte anche Arianna Tosi ed Emma Tosi della Varese, come riserve.

Con l’Europeo Under 19 archiviato, il prossimo appuntamento per l’Italia del canottaggio è la terza e ultima prova di Coppa del Mondo, in programma a Poznan, in Polonia, dal 14 al 16 giugno, dove parteciperà solo la squadra paralimpica.

Cristina Coppola
Ufficio stampa FIC Lombardia

 (ph Canottaggio.org / Alessandro Carbonara)