Comitati / News

Pazzagli porta alla Toscana l’oro iridato U23. Quattro U19 argento mondiale sui quattro con

lunedì 1 Agosto 2022

Pazzagli porta alla Toscana l’oro iridato U23. Quattro U19 argento mondiale sui quattro con

Presente ai Mondiali Under 23 e Under 19 con ben 14 atleti tra le due manifestazioni, la Toscana del canottaggio ha fatto ritorno da Varese con la bellezza di un atleta campione del mondo e ben quattro medaglia d’argento. Il titolo mondiale alla regione del Pegaso lo regala Andrea Pazzagli, canottiere viareggino affermatosi alla Viareggio grazie alle sapienti mani di Lelio Lunardini e che oggi voga per la Canottieri Gavirate. Pazzagli ha letteralmente guidato da capovoga il quattro di coppia maschile alla vittoria iridata, conquistata insieme al finanziere pontino Matteo Sartori, al compagno della Gavirate Nicolò Bizzozero e a Leonardo Tedoldi del CUS Torino. Un dominio quello di Pazzagli e compagni a Varese: primi in batteria, primi in semifinale e infine primi in assoluto, davanti a Germania e Nuova Zelanda.

Tutte dagli Under 19 invece, e tutte dal quattro con, le quattro medaglie d’argento. Sono seconde, alle spalle degli Stati Uniti e davanti alla Romania, Emma Cuzzocrea dell’Arno Pisa (nominata al via del Mondiale capitana di tutta la squadra femminile), Alice Pettinari – figlia del vicepresidente del Comitato e vicecampione olimpico di Sydney 2000 Leonardo Pettinari – e Isabella Bianchi della Canottieri Pontedera. Con loro, la capovoga del Gavirate Caterina Monteggia e la timoniera del Varese Margerita Fanchi, protagoniste con le tre toscane di una straordinaria seconda piazza. Sul quattro con maschile invece è argento iridato anche Nicola Mancini, sempre del Pontedera. Assieme al comasco della Lario Giulio Zuccalà, al pontino delle Fiamme Gialle Jacopo Sartori, al napoletano del Savoia Santo Zaffiro e al timoniere del Varese Lorenzo Fanchi, Mancini sale sul podio mondiale per soli 53 centesimi alle spalle dell’Australia, e davanti alla Turchia.

Per quanto riguarda i risultati degli altri sette toscani in gara in azzurro – le restanti due, Veronica De Martino della Cavallini Calcinaia e Matilde Orsetti dell’Arno Pisa erano le riserve del gruppo femminile – questo il dettaglio: Francesco Garruccio (Pontedera), Gregorio Menicagli (Pontedera) ed Emanuele Meliani (Cavallini) quinti nell’otto Under 19 maschile); Giorgia Borriello (Cavallini) e Clara Massaria (Arno Pisa) seste nel due senza Under 23 femminile; Victoria Gallucci (San Miniato) settima nell’otto Under 19 femminile; Federico Dini (San Miniato) decimo nell’otto Under 23 maschile.

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –

Nelle foto Mimmo Perna: Pazzagli durante l’inno nazionale e i due quattro con argento.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL