News

Italremo maschile in rifinitura a Sabaudia, guardando all’Europeo Assoluto di Monaco

venerdì 5 Agosto 2022

Italremo maschile in rifinitura a Sabaudia, guardando all’Europeo Assoluto di Monaco

Manca sempre meno al via ufficiale dell’Europeo Assoluto di Monaco, in programma la prossima settimana in Baviera e che quest’anno, come nel 2018 a Glasgow, rientrerà nell’Europeo Multisport con nove discipline coinvolte tra cui anche il canottaggio. L’Italremo maschile, impegnato da quasi tre settimane a Sabaudia nel raduno preparatorio, è quindi in fase di rifinitura degli ultimi dettagli in vista dell’appuntamento continentale, il primo dopo la Coppa del Mondo di Lucerna.

Durante queste settimane, partendo proprio dai risultati di Lucerna, sono stati svolti lavori a terra e in barca con l’obiettivo di consolidare e migliorare ulteriormente le prestazioni. Un’Italia europea maschile che, guidata dal DT Francesco Cattaneo e dal suo staff, ha lavorato su diversi equipaggi così da avere una formazione il più possibile completa.

In contemporanea al servizio fotografico e di riprese in acqua sul Lago di Paola svoltosi a ridosso della chiusura del collegiale, World Rowing ha ufficializzato le specialità e le imbarcazioni in esse iscritte. Come di consueto è il singolo la specialità con più equipaggi iscritti – ben 21 Senior e 15 Pesi Leggeri tra cui Gabriel Soares (Marina Militare) – seguito dal due senza con 17 armi al via tra cui il duo inglese di Oliver Wynne-Griffith e Thomas George, e quello serbo di Martin Mackovic e Milos Vasic, rispettivamente oro e bronzo in Svizzera. In questa gara l’Italia conferma l’equipaggio di Giovanni Abagnale (Marina Militare) e Alfonso Scalzone (Fiamme Gialle/RYCC Savoia) che ha esordito a Lucerna con l’8° posto.

Nel doppio Senior inossidabile ormai la presenza dei fratelli Sinkovic, alla caccia di un’altra medaglia nella specialità (per l’Italia in gara la nuova formazione composta da Simone Venier-Fiamme Gialle e Davide Mumolo-Fiamme Oro/SC Elpis), mentre grande ritorno in quello Pesi Leggeri dei campioni olimpici irlandesi Fintan McCarty e Paul O’Donovan, alla loro prima gara insieme dopo le Olimpiadi di Tokyo, che ritroveranno in acqua gli azzurri Pietro Ruta (Fiamme Oro) e Stefano Oppo (Carabinieri), vincitori del bronzo olimpico in Giappone.

15 equipaggi a testa nelle barche lunghe: nel quattro senza con Romania, Inghilterra e Germania schierate nella medesima formazione di Lucerna (l’Italia è iscritta con Paolo Covini, Giovanni Codato-SC Gavirate, Salvatore Monfrecola, Nunzio Di Colandrea-Marina Militare/RYCC Savoia) e nel quattro di coppia con iscritti cinque su sei equipaggi finalisti alla Coppa del Mondo svizzera, tra cui l’Italia con Nicolò Carucci-SC Gavirate, Andrea Panizza-Fiamme Gialle/SC Moto Guzzi, Luca Chiumento-Fiamme Gialle/SC Padova, Giacomo Gentili-Fiamme Gialle, argento sul Rotsee.

Gara a cinque, invece, per le ammiraglie, con gli azzurri in gara con Emanuele Gaetani Liseo (SC Telimar), Cesare Gabbia (Marina Militare/SC Elpis), Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Matteo Lodo (Fiamme Gialle), Giuseppe Vicino, Matteo Castaldo (Fiamme Oro), Vincenzo Abbagnale (Marina Militare), Leonardo Pietra Caprina (Fiamme Gialle) e Enrico D’Aniello (Fiamme Oro) al timone.

Infine, nel quattro di coppia Pesi Leggeri maschile sarà battaglia a due tra la formazione azzurra di Patrick Rocek (SC Lario), Niels Alexander Torre (Carabinieri), Martino Goretti (Fiamme Oro) e Antonio Vicino (Marina Militare) e quella tedesca.

Galleria foto Raduno Olimpico – Sabaudia (ph A.Carbonara)

Speciale Campionati Europei Senior, Pesi Leggeri e Pararowing – Monaco

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL