News

Lucerna. Da venerdì si torna a gareggiare sul leggendario Rotsee

mercoledì 19 Maggio 2021

Lucerna. Da venerdì si torna a gareggiare sul leggendario Rotsee


ROMA, 19 maggio 2021 – Lucerna, in Svizzera, è pronta per ospitare, all’indomani delle regate di qualificazione olimpica, la seconda prova di Coppa del Mondo che prenderà il via da venerdì 21 a domenica 23 maggio 2021. Saranno 41 i paesi partecipanti dopo essere stati fermi nella stagione 2020, quasi completamente cancellata, a causa della pandemia di Covid-19 che ha costretto tutti gli atleti ad aspettare fino al 2021 per tornare in uno dei luoghi di canottaggio più famosi al mondo. Tre le nazioni presenti, quelle con più equipaggi iscritti sono l’Olanda, con sedici barche, l’Italia e la Gran Bretagna, con tredici, mentre la Svizzera padrona di casa è presente con 11 equipaggi. Nonostante le attuali condizioni di pandemia, numerosi paesi extraeuropei sono arrivati a Lucerna per gareggiare, come la Cina, Cuba, Perù e Stati Uniti. Tra gli equipaggi in gara, invece, da segnalare la massiccia presenza nel singolo maschile di ben trenta partecipanti tra cui il tedesco Oliver Zeidler, campione del mondo in carica e vincitore dei Campionati Europei 2021 e della prima prova di Coppa del Mondo. Presenti anche il danese Sverri Nielsen, campione europeo 2020, ed il norvegese Kjetil Borch, campione mondiale 2018.


L’Italia nel singolo schiera, invece, due equipaggi: Simone Martini (SC Padova) e Gennaro Di Mauro (CC Aniene). Il primo in via di definitivo recupero dopo una stagione travagliata a causa di malanni e il secondo in cerca di dimostrare le sue doti remiere. Sarà interessante seguire i due atleti per vedere dove si posizionano nel ranking internazionale. Nel due senza maschile, dodici equipaggi iscritti, è assente la Croazia con i fratelli Sinkovic, ma per l’Italia di Giuseppe Vicino e Matteo Lodo sarà comunque un buon banco di prova per la presenza dei serbi Martin Mackovic e Milos Vasic e dei rumeni Marius-Vasile Cozmiuc, Ciprian Tudosa, rispettivamente terzi e quarti alle spalle degli azzurri agli Europei 2021. Nel quattro senza sono dieci gli armi iscritti e la formazione di Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Giovanni Abagnale (Marina Militare), Bruno Rosetti (CC Aniene) e Matteo Castaldo (Fiamme Oro/RYCC Savoia) affronterà, nella fossa dei leoni, la Gran Bretagna di Oliver Cook, Matthew Rossiter, Rory Gibbs, Sholto Carnegie e la Romania, di Mihaita-Vasile Tiganescu, Mugurel Vasile Semciuc, Stefan-Constantin Berariu e Cosmin Pascari, riispettivamente oro e argento agli Europei di Varese davanti all’equipaggio azzurro.


Da tenere sotto controllo anche l’Olanda di Jan Van Der Bij, Boudewijn Roell, Sander De Graaf, Nelson Ritsema che, sempre agli Europei di Varese, sono rimasti ai piedi del podio per meno di un secondo e che a Lucerna avranno intenzione di migliorarsi poiché per loro è anche una gara selettiva essendo presenti, ad oggi, due equipaggi olandesi iscritti. Nel quadruplo maschile senior solo nove armi al via, che tenteranno di impensierire la barca azzurra campione d’Europa in carica. Simone Venier (Fiamme Gialle), Andrea Panizza (Fiamme Gialle/Moto Guzzi), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) e Giacomo Gentili (Fiamme Gialle/SC Bissolati) gareggeranno con l’equipaggio olandese, secondo all’europeo, mentre in assenza dell’Estonia, dovranno controllare anche i polacchi Dominik Czaja, Wiktor Chabel, Szymon Posnik, Fabian Baranski, quarti, ed ai britannici, quindi sempre a Varese. Tra le donne l’Italia di Cattaneo scende in acqua nel doppio senior con due formazioni, per iniziare a trovare quella più veloce in ottica Tokyo, e al confronto tra l’Italia1 di Stefania Buttignon (Fiamme Oro/SC Timavo) e Clara Guerra (Fiamme Gialle/CC Pro Monopoli) e l’Italia2 di Carmela Pappalardo e Ludovica Serafini (CC Aniene) senza tralasciare di osservare anche quello che succede in casa olandese che schiera due equipaggi e con la Romania che non rimarrà a guardare.


Solo cinque gli equipaggi iscritti nel quattro di coppia femminile, ma con la Cina arrivata a Lucerna per testare la sua formazione contro le campionesse d’Europa 2021, le olandesi Laila Youssifou, Inge Janssen, Olivia Van Rooijen, Nicole Beukers e con la Gran Bretagna e Germania, rispettivamente sul podio a Varese alle spalle dell’Olanda. L’Italia schiera i tre quarti della formazione quinta agli Europei (Valentina Iseppi-CC Aniene, Alessandra Montesano-Fiamme Gialle/SC Eridanea, Veronica Lisi-SC Padova, Stefania Gobbi-Carabinieri/SC Padova) con Iseppi al posto di Guerra (passata al doppio). Nei pesi leggeri, categoria sempre agguerrita, da registrare nel doppio maschile diciotto iscritti per cui, insieme agli azzurri Stefano Oppo (Carabinieri) e Pietro Willy Ruta (Fiamme Oro) troviamo anche gli Irlandesi Fintan McCarthy, Paul O’Donovan ed i tedeschi Jonathan Rommelmann, Jason Osborne. Tutto il podio europeo dove ognuno dei tre equipaggi tenterà di confermarsi e/o migliorarsi in vista dell’appuntamento a cinque cerchi. Da seguire anche Belgio, Norvegia e Portogallo, che hanno iscritto due e equipaggi e, quindi, alla ricerca della formazione più veloce. Nel singolo maschile Niels Torre (SC Viareggio) e Martino Goretti (Fiamme Oro) dovranno confrontarsi prima tra loro e poi con gli altri concorrenti tra cui il polacco Mikolajczewski, terzo agli europei, e l’irlandese O’Donovan, quarto.


Nel singolo pesi leggeri femminile, Paola Piazzolla (VVF Billi) sarà contrapposta ad altri quattordici rappresentati di altrettante nazioni, vedremo quale sarà la barca più veloce. Chiudiamo con il doppio pesi leggeri azzurro, di Federica Cesarini (Fiamme Oro) e Valentina Rodini (Fiamme Gialle) che, dopo essere state iscritte, oggi sono state ritirate per un riacutizzarsi di una infiammazione lamentata da Valentina Rodini. Le gare inizieranno venerdì 21 maggio alle 9.00 con le batterie e proseguiranno poi attraverso ripescaggi, semifinali e finali che inizieranno alle 10.05 di domenica 23 maggio e saranno trasmesse da canale online di RAI Sport 1 Web a partire dalle ore 9.50. La telecronaca sarà a cura di Lorenzo Leonarduzzi con il commento tecnico di Bruno Mascarenhas. Saranno 4 ore e 50 minuti di diretta che consentiranno a tutti gli appassionati di seguire le fasi decisive del classicissimo appuntamento sul bacino del Rotsee che, in quest’anno olimpico, rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di avvicinamento ai Giochi di Tokyo2020NE di fine luglio. Sempre le finali saranno trasmesse in live streaming su www.worldrowing.com. L’ultima tappa, la terza, della Coppa del Mondo 2021 sarà a Sabaudia dal 4 al 6 giugno.

Speciale World Rowing Cup II – Lucerna

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL