News

Lucerna. Concluso il primo turno di eliminatorie

venerdì 21 Maggio 2021

Lucerna. Concluso il primo turno di eliminatorie


LUCERNA, 21 maggio 2021 – A Lucerna (Svizzera) sul leggendario Rotsee, flagellato da una pioggia insistente ma in assenza di vento, si è disputata la prima giornata di eliminatorie della seconda tappa del circuito di Coppa del Mondo, con l’Italia che ha superato il turno mattutino di qualificazioni con nove equipaggi. Due armi accedono alla finale: il quattro di coppia maschile (Venier, Rambaldi, Panizza, Gentili), che vince la propria batteria, e il quadruplo femminile (Iseppi, Montesano, Lisi, Gobbi), in finale diretta e che arriva terzo nel test race. Cinque barche approdano alla semifinale: il doppio pielle di Ruta e Oppo – barca olimpica – vince la batteria, mentre le altre quattro barche non olimpiche, i due singoli pesi leggeri maschili e i due femminili, si guadagnano agevolmente le semifinali piazzandosi, rispettivamente, primo (Goretti) e secondo (Torre) nel singolo maschile, e secondo (Cesarini) e terzo (Piazzolla) nel singolo femminile. I due singoli senior maschili, invece, agguantano con il primo (Di Mauro) e terzo posto (Martini) i quarti di finale, in programma questo pomeriggio (15.30 Martini, 15.35 Di Mauro).


Due senza e quattro senza senior maschili e i due doppio senior femminili dovranno invece affrontare i recuperi per proseguire la corsa verso le finali di domenica. Venendo alla cronaca, è finale con il miglior tempo per il quattro di coppia maschile. Venier, Rambaldi, Panizza e Gentili sperimentano con successo la nuova formazione – Gentili ha ora alle sue spalle Panizza, mentre Rambaldi siede al terzo carrello – rifilando oltre un secondo alla Gran Bretagna seconda classificata, mentre nell’altra batteria l’Olanda, avversaria storica dell’Italia del quattro di coppia in questo quadriennio tramutatosi in quinquennio, vince fermando il cronometro 28 centesimi sopra gli azzurri. Vittoria e secondo tempo assoluto per il doppio leggero di Oppo e Ruta, che dal Memorial d’Aloja dello scorso aprile a Piediluco stanno portando avanti anch’essi la nuova formazione, che vede adesso l’atleta sardo a capovoga, con Ruta alle sue spalle. Il successo azzurro in batteria con accesso in semifinale per il doppio leggero italiano matura con ampio margine sulla Cina, con la sola Irlanda nella seconda regata di qualificazione a siglare un tempo migliore, per un secondo netto, rispetto a Oppo e Ruta.


Miglior tempo tra le barche non olimpiche anche per il singolo pesi leggeri maschile di Goretti, che vince la propria batteria, mentre Torre, secondo nella sua qualifica, su 15 sculler presenti passa alle semifinali con il quarto tempo generale. Bene anche i due singoli pielle femminili di Cesarini – orfana sul doppio leggero di Valentina Rodini, ai box per un contrattempo fisico, e riciclatasi singolista all’ultimo secondo – e Piazzolla, che passano entrambe il turno, così come nei singoli senior maschili vanno ai quarti Di Mauro e Martini. Per quanto concerne le quattro barche chiamate a passare dai recuperi, l’appuntamento con il superamento del turno è per domani mattina.

ph A.Carbonara/Canottaggio.org

Speciale World Rowing Cup II – Lucerna

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL