News

Gabriella Bascelli nel Gender Equality, Diversity and Inclusion Working Group di World Rowing

venerdì 5 Febbraio 2021

Gabriella Bascelli nel Gender Equality, Diversity and Inclusion Working Group di World Rowing


ROMA, 05 febbraio 2021 – Ancora un altro successo della diplomazia Federale con la nomina, da parte del Rowing Council, dell’ex azzurra Gabriella Bascelli nel Gender Equality, Diversity and Inclusion Working Group (GEDI) di World Rowing. Il Gender Equality, Diversity and Inclusion Working Group (GEDI) è un gruppo di lavoro propedeutico alla formazione di un’omonima commissione che sostituirà la Women’s Cross Commission in seguito alla decisione presa nel corso del Congresso Straordinario svoltosi lo scorso mese di ottobre. Il Presidente Abbagnale ha proposto a World Rowing l’ex azzurra Gabriella Bascelli per questa posizione ed oggi il Direttore Esecutivo Matt Smith ha comunicato che il Consiglio ha accolto di buon grado la proposta. Il mandato ha inizio immediatamente e si concluderà nel Dicembre del 2021. Il gruppo di lavoro, che sarà presieduto da Jacomine Ravensbergen, membro del Consiglio World Rowing, avrà il compito di lavorare ad una proposta volta a determinare le caratteristiche della Commissione GEDI per il canottaggio a livello globale, definire mission, strategia e definizione dei nuovi compiti di questa nuova cross commission.


La proposta sarà presentata al Consiglio World Rowing nell’agosto 2021 e successivamente al Congresso World Rowing il 6 Novembre p.v. La Commissione GEDI comincerà a lavorare nel Gennaio 2022. In linea con la Vision World Rowing per incoraggiare lo sviluppo del canottaggio e rafforzare i legami che uniscono tutti coloro che praticano o potrebbero praticare di questo sport, l’obiettivo punta ad avere una maggiore comprensione della diversità e dei problemi e delle barriere alla partecipazione al canottaggio in tutto il mondo. I principi guida di World Rowing stabiliscono un impegno verso l’inclusione, l’accessibilità, l’uguaglianza di genere e non tollerano alcuna forma di discriminazione. La nuova struttura di governance mira inoltre ad ampliare l’accesso e ridurre le disuguaglianze nel canottaggio. Questo copre una gamma di diversi aspetti sotto l’obiettivo di uguaglianza, diversità e inclusione, come razza ed etnia, genere, identità di genere, capacità fisiche e intellettuali, orientamento sessuale, situazione economica, religione.


Gabriella Bascelli, ex atleta della Squadra Nazionale, di madre sud africana e padre abruzzese, ha partecipato alle Olimpiadi di Atene 2004 e Pechino 2008. E’ laureata in Scienze Politiche con Specializzazione in Relazioni Internazionali; ha anche una laurea in Interior Design e un MBA in Diritto e Management Sportivo. Attualmente sta collaborando con la Presidenza del Consiglio dei Ministri presso il Dipartimento dello sport e con la Commissione Europea e l’Associazione Europea Multisport Club su numerosi progetti sportivi sia a livello nazionale che internazionale. Occasionalmente fornisce consulenze all’ IFAD per progetti agricoli nei paesi del terzo mondo. E’ membro permanente del consiglio di amministrazione dell’Università Europea di Roma per la Psicologia Scientifica e Tecnica e del consiglio della Federazione Italiana Teqball e del Circola Canottieri Lazio. E’ sposata e madre di due bellissime gemelle di 6 anni.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL