News

Archiviate le finali B con un settimo e decimo posto

domenica 23 Maggio 2021

Archiviate le finali B con un settimo e decimo posto


LUCERNA, 23 maggio 2021 – Ad aprire le gare questa mattina, sul Rotsee, le due finali B in cui era presente l’Italia: il doppio senior femminile e il singolo senior maschile. Per quanto riguarda il doppio di Pappalardo e Serafini, al termine di una gara combattuta fino alla fine, le due ragazze chiudono la Coppa del Mondo di Lucerna al settimo posto, mentre nel singolo Gennaro di Mauro si ferma al quarto posto al termine di una gara sempre condotta in terza posizione e solo sul finale si fa raggiungere e superare dal Giappone. Di seguito la cronaca delle gare:


SINGOLO SENIOR MASCHILE: sono Grecia e Bielorussia le battistrada di questa finalina con l’azzurro Gennaro Di Mauro a lottare in terza posizione sin dalle prime palate con l’intento di sopravanzare la barca ellenica saldamente al comando. Italia sempre terza nei passaggi intermedi, con la Grecia oramai lanciata verso la vittoria. Di Mauro prova ad attaccare la Bielorussia ma viene sorpreso dal ritorno giapponese proprio negli ultimi centocinquanta metri. Un attacco che fa scendere Di Mauro di un posto e chiudere in quarta posizione al termine di una gara combattuta e con un Giappone che è riuscito a risalire dal quinto posto iniziale e superare l’Italia sul traguardo. Decimo posto assoluto per il singolo di Di Mauro. 1. Grecia 7.06.64, 2. Bielorussia 7.09.93, 3. Giappone 7.11.08, 4. Italia2 (Gennaro Di Mauro-CC Aniene) 7.14.66, 5. Belgio 7.20.89, 6. Repubblica Ceca 7.55.37.


DOPPIO SENIOR FEMMINILE: gara che vede l’Italia di Carmela Pappalardo e Ludovica Serafini tra le due barche cinesi che iniziano subito a darsi bordate e al passaggio dei primi 500 metri Cina2 conduce su Cina1 seguite dall’armo azzurro a mezza barca di distacco. Le azzurre vanno all’attacco di Cina1 e la superano piazzandosi seconde alle spalle di Cina2 a 89 centesimi. Un allungo che le porta a superare la seconda barca cinese prima del passaggio dei 1500 e quindi a passare al comando di questa finalina che le azzurre provano a vincere, ma sul finale subiscono il ritorno di Cina2. Gli ultimi cento metri sono al cardiopalmo per l’Italia che aumenta ancora e sul filo di lana vince per 4 decimi. Italia prima nella finale B, settima assoluta. Brave ragazze! 1. Italia2 (Carmela Pappalardo, Ludovica Serafini-CC Aniene) 7.18.55, 2. Cina2 7.18.95, 3. Cina1 7.22.03.

Tabella Riassuntiva Risultati Azzurri
Speciale World Rowing Cup II – Lucerna

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL