News

Ruta, Oppo e Goretti: è lotta mondiale a colpi di Indoor Rowing

venerdì 27 Marzo 2020

Ruta, Oppo e Goretti: è lotta mondiale a colpi di Indoor Rowing


ROMA, 27 marzo 2020 – Lotta a suon di record mondiali tra Pesi Leggeri all’epoca del Coronavirus. E’ questo infatti ciò che sta accadendo tra Pietro Willy Ruta e Martino Goretti, entrambi portacolori delle Fiamme Oro e quarti assieme sul quattro senza leggero azzurro ai Giochi di Rio 2016. Costretti a casa dall’emergenza Covid-19, i due azzurri del gruppo Pesi Leggeri italiano si sono scippati a vicenda al remoergometro il record mondiale sui 5000 metri indoor categoria 30/39 anni Pesi Leggeri.


Ha iniziato Ruta con 16.01 a far segnare per primo tra i due azzurri la miglior prestazione mondiale, poi dopo pochi giorni Goretti si è preso il primato, fermando il cronometro a 15.56.9. Alla fine, è stato Ruta a riprendersi lo scettro, con 15.49.6, al momento nuovo record mondiale di categoria. Da segnalare che in mezzo alla battaglia tra Ruta e Goretti si era inserito anche Stefano Oppo (Carabinieri), compagno di Pietro sul doppio leggero azzurro qualificato per Tokyo e che con 15.55.7 aveva già abbassato su scala globale – Oppo non ha ancora 30 anni – il primato.


Una lotta mondiale – intesa come record – a colpi di indoor rowing per Ruta, Oppo e Goretti (che peraltro ha realizzato in questi giorni anche il record mondiale pielle 30/39 anni sui 10.000 metri con 32.54.2), che con tutti gli allenamenti che ancora li attendono a casa avranno altre occasioni per infrangere nuovi primati.

Nelle immagini di repertorio, dall’alto: Pietro Willy Ruta, Martino Goretti, Stefano Oppo

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL