News

Campionati Italiani Master di Ravenna: i risultati delle finali maschili

domenica 6 Settembre 2020

Campionati Italiani Master di Ravenna: i risultati delle finali maschili


RAVENNA, 06 settembre 2020 – Concluse anche le finali riservate agli uomini. In quattro con maschile, relativamente alla categoria Master A, si sono imposti gli atleti sul misto SC Pescate/SC Padova/TS Nettuno, Davide Stefanile, Fabio Verità, Marco Pozzi, Leonardo Gilardoni e Francesca Lettig (tim) davanti al misto SC Thalatta/SC Caprera (Master C). I Master E dell’SC Limite, Mario Pozzolini, Enrico Cecchi, Giovanni Guidi, Michele Toscani e Alessandro Cecchi (Tim) si sono imposti sul quattro con nella Categoria D, davanti ai Master F sul misto LNI Brindisi/CC Irno/SC Armida con l’armo del CUS Pavia a completare il podio. Nella gara del quadruplo Master E, hanno poi trionfato gli atleti Master G sul misto SC Bissolati/SC Varese, Mario Scanferlato, Giorgio Superti, Massimo Varesi, Pasquale D’Alba che hanno regolato, nell’ordine le imbarcazioni con a bordo i vogatori di Ospedalieri Treviso/CC Saturnia e SC Varese/SC Arolo. Nel due senza Master E sono stati i Master F Alfonso Sanseverino e Luigi Galizia, coi colori del CC Irno, a conquistare il Tricolore mentre la seconda e terza posizione sono state occupate rispettivamente da VVF Carrino (Master F) e SC Menaggio (Master F).


In doppio Master A invece hanno trionfato i Master B, Bernardo Miccoli e Antonio Zonta, sull’armo TS Nettuno, seguiti dagli atleti di VVF Carrino (Master B) e SC Menaggio (Master B). Quadruplo Master C: oro al misto CC Lazio/VVF Carrino composto da Daniele Crasolla, Nicola Cilli, Enrico Cresta, Luca Dell’Elice che ha chiuso davanti alle imbarcazioni di Gavirate e SC Padova. Sempre in quadruplo ma tra in categoria Master D sono stati i Master F dell’SC Firenze, Loris Gonti, Augusto Carparelli, Leonardo Magnatta e Giancarlo Tarchi a tagliare per primi il traguardo, seguiti dal misto Tiber Rowing/Eur e Pontemilvio. Andrea Tamberi (SC Pontedera) è poi il più veloce in singolo Master A, chiudendo di un soffio davanti a Emanuele Radice (SC Varese) e Francesco Pozzi (SC Ravenna).


Sempre in singolo ma tra i Master B è stato Daniele Crastolla (VVF Carrino) a conquistare il Titolo nazionale con Antonio Zonta (TS Nettuno) e Donato Traversa (SC Ravenna) a completare il podio. In quattro senza Master C si sono imposti i Master D sul misto SC Varese/CUS Milano, Marco Iriti, Fabrizio Gaietta, Mauro Brambilla, Massimiliano Pastore, davanti ai portacolori della LNI Siracusa e al misto DLF Treviso/Ospedalieri Treviso. I Master D, Michele Bacco e Paolo Sorge (SC Padova) hanno quindi centrato il massimo riconoscimento in palio nel due senza Master B con gli equipaggi di CC Barion (Master C) e SN Pullino rispettivamente secondo e terzo. Bene gli atleti del CC Lazio Nicola Cilli e Luca Dell’Elice che hanno trionfato sugli armi di Gavirate e Pro Monopoli. Sempre in doppio ma tra i Master D sono stati Fabrizio Galetta e Massimiliano Pastore (SC Varese) a vincere lasciando le altre due posizioni da medaglia a CC Aniene e Tiber Rowing.


E se in singolo Master E si è imposto Giovanni Poncia (Canottieri Retica) davanti a Luca Petruzzelli (CUS Torino) e Volfango Paolucci (SC Limite), Gaetano Bazzani (AC Flora) ha fatto registrare il miglior tempo nella stessa specialità ma tra i Master F, concludendo davanti a Enrico Di Fina (Bucintoro) e Ivano Scotti (Civitavecchia). Ancora in singolo, stavolta tra i Master G, si è laureato Campione d’Italia Antonio Di Palma (Rumon) che ha trionfato su Giuseppe Martinelli (CUS Bari) e sul Master J, Cristoforo Di Palma (CC Barion). Avanti col quattro di coppia Master A, una gara interessante in virtù della presenza del pluricampione mondiale Marcello Miani sull’armo dell’SC Ravenna (Master B) e dell’ex azzurro Francesco Cardaioli, che invece era impegnato su quello della Ginnastica Triestina: proprio queste due imbarcazioni hanno dato il via ad un bel duello che si è concluso sulla linea d’arrivo con gli atleti di Trieste, che hanno battuto di un soffio i padroni di casa, lasciando il terzo posto al misto Sc Pescate/SC Sebino. Oro quindi a Stefano Donat, Francesco Cardaioli, Andrea e Pietro Milos.


In doppio Master E poi oro e Titolo italiano sono andati a fregiare la prestazione dei vogatori Master G sull’imbarcazione Moto Guzzi, Claudio Fasoli e Eros Cantoni, seguiti dagli equipaggi di Rumon (Master G) e CC Piediluco. Ancora in doppio ma tra i Master F sono stati Paolo Caracciolo di Brienza e Fabrizio Tucci, coi colori della The Core Canottaggio a tagliare per primi il traguardo, seguiti dagli atleti di SC Firenze e SC Bissolati. Massimo Salemme (SC Thalatta) si è quindi laureto campione italiano in singolo Master C davanti a Leandro Mariotti (VVF Tomei) con Davide Truglio (CUS Catania) a completare il podio. Titolo italiano anche ad Antonio Prezioso (CUS Bari) nel singolo Master D che ha lasciato l’argento a Fabio Zanghi (SC Thalatta) e il bronzo a Tiziano Buzio (SC Omegna).


Nella terzultima finale in programma, quella dell’otto Master A, i migliori in acqua sono stati i vogatori sul misto SC Pescate/SC Varese/AC Flora/CUS Pavia, Leonardo Gilardoni, Emanuele Radice, Nicola Alippi, Fabio Verità, Marco Pozzi, Maurizio Panzeri, Eros Pizzotti, Alessandro Corni e Andrea Riva (Tim), seguiti dalle imbarcazioni di Brindisi Rowing Club/Bardolino/The Core Canottaggio/Garda Salò/SC Armida e di CUS Milano/SC Mincio/VVF Tomei/Tiber Rowing (Master C). A concludere quest’impegnativa domenica di gare sono stati gli atleti impegnati sull’otto Master D: l’ultimo Titolo nazionale è andato ai Master E sul misto Pontemilvio/SC Firenze/SC Armida/Moto Guzzi con a bordo Paolo Achene, Sabino Clabretto, Stefano D’Elia, Claudio Fanti, Andrea Felici, Augusto Carparelli, Massimo Bregolin, Francesco Zucchi, Debora Belleri (Tim), la seconda posizione è stata quindi occupata dal misto Master F dell’SC Caprera/SC Firenze/CUS Torino mentre la terza dall’armo Master F, composto dagli atleti di LNI Brindisi/CC Irno/SC Menaggio/SC Armida.

RISULTATI FINALI
Galleria FOTO REGATE e PREMIAZIONI (ph L.Ercolani)
Speciale Campionati Italiani Master – Ravenna

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL