News

Uno sguardo d’insieme all’Europeo Assoluto di Lucerna

venerdì 24 Maggio 2019

Uno sguardo d’insieme all’Europeo Assoluto di Lucerna


ROMA, 24 maggio 2019 – Il top del canottaggio europeo si riunirà a Lucerna, in Svizzera, dal 31 maggio al 2 giugno per l’edizione 2019 dei Campionati Europei Assoluti. All’evento, riporta la FISA nel suo media release, prenderanno parte ben 36 nazioni, record per la kermesse continentale Senior e Pesi Leggeri, così come rappresenta un primato il numero di atleti iscritti, quasi 600. Spiccano per presenza Germania e Gran Bretagna, che coprono ben 16 delle 17 specialità in programma, seguite da Italia e Olanda, iscritte in 15 imbarcazioni.


A Lucerna, si registra il debutto stagionale in singolo del campione mondiale in carica nonché bronzo olimpico di Rio 2016 Kjetil Borch, che terrà alta la bandiera della Norvegia ma che dovrà al contempo vedersela con il croato Damir Martin, sculler argento olimpico in Brasile e vincitore della prima tappa di Coppa del Mondo. Proprio il singolo Senior maschile è la gara con il maggior numero di iscritti, ben 25, tra cui la Repubblica Ceca con il solito Ondrej Synek, già podio nella specialità sia a Londra 2012 (argento) che a Rio 2016 (bronzo), mentre l’Italia sarà rappresentata dal titolare della specialità al Mondiale 2018, Simone Martini (SC Padova).


Venendo alle donne, la svizzera Jeannine Gmelin sarà l’atleta da battere, chiamata tra l’altro a difendere il titolo europeo conquistato nel 2018 a Glasgow. Tra le sue principali avversarie, occhio alla ceca Mirka Topinkova Knapkova, due volte medaglia olimpica nel singolo Senior femminile, alla danese Fie Udby Erichsen, campionessa olimpica in carica nonché argento a cinque cerchi a Londra 2012, e all’olandese Lisa Scheenaard, prima pochi giorni fa in Coppa del Mondo. Per l’Italia è alla prova del fuoco Clara Guerra (Fiamme Gialle/Pro Monopoli), che lascia la categoria leggera per cimentarsi in quella Senior.


Nel doppio maschile, ritorno ai remi per il doppio francese campione mondiale in carica, Hugo Boucheron e Matthieu Androdias, di nuovo insieme per la prima volta dopo il trionfo di Plovdiv dello scorso anno, e che dovranno guardarsi le spalle dalla Germania di Stephan Krueger e Tim Ole Naske, con la Bielorussia di Stanislau Shcharbachenia e Dzianis Mihal come outsider, reduce dal bronzo in Coppa del Mondo. Nel quattro di coppia, conferma per l’equipaggio italiano iridato in carica di Giacomo Gentili (Fiamme Gialle/SC Bissolati), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle), Andrea Panizza (Fiamme Gialle/Moto Guzzi) e Filippo Mondelli (Fiamme Gialle/SC Moltrasio). La Romania, prima nel medagliere all’Europeo di Glasgow della passata stagione, sbarca sul bacino del Rotsee con 11 equipaggi, tra cui l’otto femminile campione in carica.


Tra i Pesi Leggeri, nel doppio maschile Irlanda campione mondiale presente come iscrizione ma non con i fratelli iridati O’Donovan, mentre l’Italia argento iridato in carica punta ancora sui collaudati Pietro Willy Ruta (Fiamme Oro) e Stefano Oppo (Carabinieri). Tornando alle donne invece, nel due senza la Spagna bronzo mondiale 2018 schiera, dell’armo terzo a Plovdiv, la sola Aina Cid, che avrà contro tra le altre le azzurre Aisha Rocek (Carabinieri/SC Lario) e Kiri Tontodonati (Fiamme Oro/CUS Torino), che prendono il posto del due senza azzurro bronzo continentale a Glasgow composto da Sara Bertolasi (SC Milano) e Alessandra Patelli (SC Padova), in gara sul Rotsee nel quattro senza assieme a Giorgia Pelacchi (SC Lario) e Laura Meriano (Carabinieri/SC Garda Salò).

Gli Europei di Lucerna prenderanno il via alle 9.30 di venerdì 31 maggio con le batterie, con le finali in programma dalle 10.03 di domenica 2 giugno, e che saranno trasmesse in live streaming su Wordlrowing.com, il sito ufficiale della FISA.

ph Mimmo Perna

Speciale Campionati Europei Senior e Pesi Leggeri – Lucerna