News

Tripletta per il Saturnia a tempo di record!

domenica 1 Luglio 2018

Tripletta per il Saturnia a tempo di record!


TRIESTE, 01 luglio 2018 – Tripletta tricolore con il tempo record di 50′ per il Saturnia ai Campionati Italiani Ragazzi Under 23 ed Esordienti, che nel fine settimana si sono svolti sul lago di Corgeno. Partivano con il favore del pronostico Costa, Dorci, Mitri e Premerl, fresche di selezione che le aveva viste, due settimane fa, strappare il pass per la Coupe de la Jeunesse di Cork in Irlanda di fine luglio. Ore 9,40, il quartetto triestino, partiva con i favori del pronostico avendo dominato la specialità per l’intera stagione: a Corgeno nulla di inventato nella finale che le vedeva autentiche dominatrici tagliare il traguardo con 24” di vantaggio sulla Vittorino e poco più sulla Limite, mettendo il primo sigillo tricolore per il club di viale Miramare. Ore 10,20, stessa categoria, stessa specialità, ma al maschile, Flego, Pauluzzi, Verrone e Benvenuti imponevano da subito il loro ritmo ad una finale che vedeva almeno 5 formazioni in lizza per il titolo.


Gruppetto di testa con Saturnia con una punta di vantaggio, Cerea, Limite, Aniene e Moltrasio, per il podio di una delle specialità più prestigiose. Nella seconda parte della gara, cambio marcia per gli atleti di Barbo, che prendevano con decisione la leadership della gara. Negli ultimi 500 metri in un crescendo il 4 senza triestino aumentava il vantaggio sugli avversari, tagliando il traguardo con 5”33 su Cerea e 5”80 su Aniene, conquistando il secondo titolo tricolore per il Saturnia. Ore 10,30, formazione che si vince non si cambia, ed era così che Costa, Dorci, Mitri e Premerl, nel 4 di coppia, forti del titolo conquistato 50′ prima, guardando in faccia a nessuno inserivano il turbo sin dalla partenza guadagnando secondi preziosi di vantaggio. Sul traguardo una distanza incolmabile di quasi 10” le separava da Gavirate e Amici del Fiume che dovevano accontentarsi sul podio del metallo meno prezioso.

Un risultato, per gli otto ragazzi neo Campioni d’Italia, che rappresentano, in una facile chiave di lettura, il futuro del Saturnia in un naturale avvicendamento con coloro che fino a ieri sono stati i campioni italiani e mondiali della società barcolana. Ancora il club biancoblù sul secondo gradino del podio nel 4 senza under 23 al femminile, con Millo, Ruggiu, Pelloni, Zerboni e per l’otto ragazzi di Benvenuti, Ceper, Verrone, Pauluzzi, Flego, Clagna, Verza, Ferrara, timoniere Wiesenfeld, a cui andava la medaglia d’argento.
Medaglia pesante per la Pullino nel singolo ragazze, con la Flora Chersi, che conquistava l’argento in una delle gare più affollate, alle spalle della Santo Stefano e davanti alla Flora.

Gli altri piazzamenti degli equipaggi regionali: 4° doppio ragazze Volponi, Leone (SGT); singolo ragazzi Serafino (Pullino); singolo under 23 PL femminile Buttignon (Timavo); 2 senza under 23 PL femminile Pelloni, Zerboni (Saturnia); 2 senza under 23 femminile Millo, Ruggiu (Saturnia); 4 di coppia under 23 Schintu, Marsi, Secoli, Giurgevich (SGT); 5°: 4 con ragazzi Ceper, Clagnaz, Ferrara, Verza, tim. Wiesenfeld (Saturnia); singolo ragazze Goina (Saturnia); singolo under 23 Ferrio (Saturnia); 4 di coppia under 23 PL Corso, Gottardi, Millo, Natali (Saturnia); 6°: doppio ragazze Doglia, Hrovatin (Nettuno); 4 senza under 23 PL Corso, Gottardi, Millo, Natali (Saturnia); 7°: singolo under 23 PL femminile Molinaro (SGT); singolo esordienti femminile Biagini (Adria); 8°: singolo under 23 femminile Waiglein (SGT).

Maurizio Ustolin
Ufficio stampa FIC FVG

Speciale Campionati Italiani Ragazzi ed Under23 – Corgeno

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL