News

Quarto posto per il Cus Pavia in Cina

lunedì 30 Luglio 2018

Quarto posto per il Cus Pavia in Cina


XIAN, 30 luglio 2018 – Anche per il “raggruppamento” numero Uno ( Cus Pavia + Canottieri Armida) l’avventura asiatica sta per terminare. Ieri le finali delle regate di canottaggio riservate a ben 21 otto maschili provenienti da tutto il mondo sulla distanza di circa 1000 metri. Il misto Cus Pavia/Harward ha ottenuto un dignitoso quarto posto nella finale A. Primi classificati l’equipaggio cinese dell’Università di Shanghai, a seguire i Tedeschi di Francoforte e gli Inglesi di Nottingham. Invece il misto Canottieri Armida/Yale conquista l’ottavo posto assoluto su 21 partecipanti. Belle gare, spalti gremiti di pubblico interessato sia al canottaggio che agli spettacoli acrobatici in acqua e tantissimo tifo da parte di tantissimi studenti delle scuole presenti.


Soddisfazione da parte di entrambi gli equipaggi misti Italia/Usa di aver fatto delle belle regate ed aver difeso i propri colori in modo dignitoso. Un’organizzazione cinese da grandi eventi internazionali. Tanta attenzione agli aspetti culturali: diverse conferenze, visite alle scuole locali, visita della città e come ultimo giorno e “chicca” finale, la visita guidata al famosissimo esercito di terracotta della città di Xian. L’Esercito di Terracotta è stato costruito per accompagnare la tomba del Primo Imperatore della Cina e per proteggere la sua vita nell’aldilà. I migliaia di modelli a grandezza naturale rappresentano l’esercito formato in Cina alla fine del Periodo degli Stati Combattenti (476–221 a.C.). Le statue furono costruite in sezioni, modellate col fuoco, in seguito riunite insieme e infine dipinte. È considerato uno dei più importanti siti archeologici al mondo, e una delle più grandi scoperte del 20° secolo. L’esercito è rimasto sepolto per più di 2000 anni, nel 1974 gli scavi dei contadini locali portarono alla luce ciò che oggi è considerata una dei più importanti e sensazionali siti archeologici al mondo.


Grande interesse da parte di tutte le squadre durante la visita conclusasi con il pranzo in un esclusivo ristorante cinese. Anche questa avventura asiatica sta per terminare. Un incredibile esperienza di vita, di sport e cultura per i nostri giovani atleti universitari di Pavia e Torino, capitanati dalla instancabile Team Manager Camilla Gozzelino, l’allenatore Amedeo Maffuci ed un “addetto stampa” improvvisato da Dario Del Vecchio. Speriamo di aver lasciato con la nostra presenza un bel ricordo e di poter ottenere l’invito anche per l’edizione 2019 che si preannuncia ancora più imponente. Ad ora ben cinque otto universitari italiani ( due femminili e tre maschili) hanno avuto la possibilità di gareggiare in Cina per il 2018 per un totale di circa 50 persone. Un caloroso grazie al Consigliere Federale Mario Italiano, il tecnico Fic del settore universitario Mauro Tontodonati, il collaboratore Fic Antonio Bassi e l’allenatore della Canottieri Telimar Marco Costantini che hanno contribuito in maniera concreta ed agile all’organizzazione di questi equipaggi italiani.


Di seguito le due squadre in gara in Cina

Cus Pavia: Marianna Filippi Pioppi, Dario Del Vecchio, Leonardo Bruschi, Mirko Fabozzi, Alberto Ravazzani, Andrea Grassini, Marcello Caldonazzo, Gianluca Cassarà, Luca Tenta, Giacomo Carlo Colombo

SC Armida, SC Viareggio, Fiamme Oro, Cus Pavia, SC Esperia, SC Cerea SC Lario: Camilla Gozzelino, Gioele Pison, Alberto Di Seyssel D’Aix, Andrea Novelli, Federico Cipolat, Amedeo Leonardo Mafucci, Lorenzo Galano, Lario Carando, Luca Pasina.

Antonio Bassi

La Galleria foto (ph A. Bassi)

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL