News

Parata di campioni all’assemblea FIC Lazio

domenica 21 Gennaio 2018

Parata di campioni all’assemblea FIC Lazio


ROMA, 21 gennaio 2018 – Il canottaggio regionale che si ritrova per fare il punto sulla stagione 2017, pianificare il 2018 e ragionare attorno a un movimento in crescita. Ma anche per salutare i tanti campioni del 2017, sperando che la nuova stagione sia ancora più ricca di atleti sorridenti e con le medaglie al collo. Il tutto nel gremito salone del Circolo Canottieri Roma che ha ospitato ieri l’assemblea ordinaria annuale del Comitato Lazio della Federazione Italiana Canottaggio guidato da Giuseppe Antonucci.


Presenti al Canottieri Roma, oltre a dirigenti, tecnici e atleti delle società laziali, il presidente del Coni regionale Riccardo Viola e l’ex presidente della Fic Lazio e oggi consigliere nazionale Michelangelo Crispi. “Grazie a tutti voi di essere qui e di aver scelto il nostro Circolo – le parole del presidente del Circolo ospitante, Massimo Veneziano – Stiamo stringendo accordi per attività importanti con il governo regionale del canottaggio. Da anni, per esempio, ospitiamo la regata ‘Via le Mani’ contro la violenza di genere e vogliamo proseguire su questa linea di collaborazione”.


A sciogliere la platea in un applauso fragoroso, le immagini della straordinaria impresa del due senza di Matteo Lodo e Giuseppe Vicino delle Fiamme Gialle trionfatore ai Mondiali 2017: gli ultimi 200 metri di una gara passata già sulle pagine più belle del libro di storia del canottaggio azzurro. Proprio Matteo e Giuseppe hanno aperto la cerimonia di premiazione, ricevendo in dono una radio Brionvega di ultima generazione dallo sponsor Radionovelli.


La bella vetrina delle premiazioni è poi proseguita con il campione del mondo nell’equipaggio del quattro senza Pesi Leggeri Leone Barbaro e con Paola Piazzolla e Giovanna Schettino, componenti del quattro di coppia Pesi Leggeri anche loro iridate in Florida. E ancora: premio per il già citato Crispi, per Roberta Possenti e per l’emozionata Diana Dymchenko, vincitrice della SilverSkiff 2017; per la medaglia di bronzo ai Mondiali Junior (quattro di coppia) Gabriele D’Alfonsi; per Simone Tranquilli, Elio Fiore, Davide Miatello, Andrea Ruggero ed Emanuele Capponi (medaglia d’argento Coupe de la Jeunesse 2017); per Camilla Cattaneo e Irene Lodo (medaglia d’argento Coupe de la Jeunesse 2017).


Parata di medaglie, ancora, con i ragazzi della rappresentativa regionale e i campioni italiani delle categorie Ragazzi, Master, Fondo, Pararowing e Indoor rowing.
Riconoscimenti finali per le società i cui atleti si sono maggiormente distinti agli ultimi Mondiali: Marina Militare, Carabinieri, Fiamme Gialle, Fiamme Oro, Fiamme Rosse, Circolo Canottieri Aniene e Circolo Canottieri Tirrenia Todaro.


Al termine della ricca cerimonia di premiazione, il presidente Antonucci ha salutato “i ragazzi premiati, ai quali rivolgo il mio più sentito ‘in bocca al lupo’. Ringrazio inoltre gli sponsor Radionovelli, Oasi di Kufra, Linea Verde Nicolini, Gradella Sport 2, Francia e il vicepresidente del Comitato nonché socio del Canottieri Roma Massimo Iaccarini che ha offerto un grosso contributo per la realizzazione dell’evento”.


Nella seconda parte dell’intenso programma, i lavori dell’assemblea con la discussione e l’approvazione della relazione tecnico-morale 2017, la presentazione del calendario 2018 delle attività del canottaggio laziale e la determinazione delle tasse d’iscrizione alle gare regionali.


In apertura dell’evento, Antonucci ha informando la platea sulla tragica scomparsa di Mateusz (per tutti Matteo) Borucinski, quattordicenne atleta Special Olympics del Circolo Canottieri Lazio vittima ieri sera di un incidente stradale. Il canottaggio laziale ha salutato allora Matteo con un minuto di raccoglimento. “Una notizia che tocca tutti noi da vicino e che ci riempie di tristezza”, il sentito commento del presidente Antonucci.

Ufficio Stampa CC Roma

La Galleria foto (CC Roma)

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL