News

L’Italia Universitaria a Shanghai due anni dopo i tre titoli di Poznan 2016

mercoledì 8 Agosto 2018

L’Italia Universitaria a Shanghai due anni dopo i tre titoli di Poznan 2016


SHANGHAI, 08 agosto 2018 – La delegazione azzurra in queste ore sta raggiungendo Shanghai, dove da venerdì a domenica sarà impegnata nella quindicesima edizione dei Mondiali Universitari di canottaggio, in programma sul bacino remiero del Water Sports Center della celebre città cinese. Italia a ranghi compatti per una manifestazione dove gli azzurri sono chiamati a difendere l’ottimo bottino raccolto nel 2016 a Poznan, ultima edizione della kermesse iridata universitaria: tre titoli mondiali e altrettante medaglie d’argento. Due anni fa in Polonia, il primo titolo lo mise in bacheca il singolo Pesi Leggeri maschile di Federico Ghersi (SC Esperia), abile a regolare allo sprint la Polonia, con l’Ungheria che prese il bronzo.


Il secondo alloro lo regalò il doppio Pesi Leggeri di Federica Cesarini (Fiamme Oro-Canottieri Gavirate) e Valentina Rodini (Fiamme Gialle), assolute dominatrici della propria finale su Russia e Germania.


Terzo e ultimo oro della spedizione fu quello del due senza Senior femminile di Ludovica Serafini e Carmela Pappalardo (CC Aniene), anch’esse autrici di una grande prestazione, che le vide mettersi alle spalle la Polonia fresca reduce dall’Olimpiade di Rio de Janeiro, oltre alla Gran Bretagna. Quattro senza Senior e Pesi Leggeri maschili e quattro senza Senior femminile furono invece le barche azzurre che conquistarono l’argento.

Speciale Campionati Mondiali Universitari – Shanghai

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL