News

Sarasota: le dichiarazioni del doppio medaglia di bronzo

domenica 1 Ottobre 2017

Sarasota: le dichiarazioni del doppio medaglia di bronzo


SARASOTA (USA), 01 ottobre 2017

Filippo Mondelli (Moltrasio, doppio Senior maschile, numero due): “Ho iniziato 10 anni fa, seguito da Alberto Tabacco e Carlo Del Piccolo, e oggi sono qui, dopo un percorso in Nazionale che grazie al lavoro del DT Franco Cattaneo, di Andrea Coppola e Claudio Romagnoli e degli altri tecnici ci ha portato sul podio. Ringrazio il gruppo, per lo stimolo dato dai risultati ottenuti dagli altri equipaggi nei primi due giorni di finali, e per il continuo confronto nei lunghi raduni. Ringrazio anche la mia famiglia, la Canottieri Moltrasio e dedico questa medaglia a mio zio, che ha avuto un brutto incidente ma che ora fortunatamente sta bene. Sulla gara dico che il cambio di corsie per noi non è stato un problema, se ne hai più degli altri arrivi avanti comunque, noi oggi ci abbiamo provato, e chi ci è arrivato davanti è stato solo più forte di noi, come noi siamo stati più forti di chi ci è arrivato dietro”.
Luca Rambaldi (Fiamme Gialle, doppio Senior maschile, capovoga): “Ci abbiamo provato, dopo una prima parte in seconda posizione abbiamo attaccato, mantenendo anche la testa della corsa fino ai 1500 metri. In chiusura poi eravamo lì, e abbiamo dato filo da torcere fino alla fine per contendere l’oro mondiale a chi ci è arrivato davanti. E’ una grandissima medaglia di bronzo”.

Speciale Mondiali Assoluti, PL, Para-Rowing – Sarasota

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL