News

Lucerna: i competitor degli azzurri nelle specialità non olimpiche

sabato 1 Luglio 2017

Lucerna: i competitor degli azzurri nelle specialità non olimpiche


ROMA, 01 luglio 2017 – L’imminente tappa di Coppa del Mondo di Lucerna, al via tra meno di una settimana sul bacino del Rotsee, sarà l’occasione per l’Italia di confrontarsi, in vista dei Mondiali Senior e Pesi Leggeri di Sarasota a fine settembre, anche nelle specialità non olimpiche. In Svizzera, sono cinque gli equipaggi azzurri, in quattro specialità, che andranno a caccia delle medaglie. A partire dal quattro senza Pesi Leggeri di Federico Duchich, Lorenzo Tedesco (CC Saturnia), Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro) e Piero Sfiligoi (CC Saturnia), specialità fuoriuscita dal programma olimpico sulla strada di Tokyo 2020. A Lucerna, guidato da Piero Sfiligoi medaglia d’argento a Racice un mese fa ai Campionati Europei nella medesima specialità, il quattro senza leggero italiano dovrà vedersela prevalentemente con la Russia, che schiera al completo la formazione che in Repubblica Ceca ha privato l’armo italiano dell’oro continentale per soli 14 centesimi.


Altri due reduci di quella formazione argento europeo in Repubblica Ceca, Martino Goretti (Fiamme Oro) e Catello Amarante (Marina Militare), a Lucerna saranno in gara nel quattro di coppia Pesi Leggeri, assieme a Matteo Mulas (CL Terni) e Andrea Micheletti (Fiamme Oro). Il quadruplo pielle azzurro disputerà una gara che vede iscritte al momento ben 11 nazioni, tra cui la Germania iridata in carica ma con il solo Johannes Ursprung reduce dalla formazione vincente a Rotterdam lo scorso anno, e la Francia vicecampionessa mondiale, che a Lucerna schiera per ben tre quarti la stessa barca argento iridato 2016.


Due gli equipaggi azzurri in gara nel singolo Pesi Leggeri: Matteo Pinca (Carabinieri), argento europeo a Racice nel quattro senza pielle, e Lorenzo Galano (SC Esperia). Concorrenza altissima per i due sculler leggeri, in gara contro altri 25 concorrenti. Tra i più temibili il campione europeo in carica, lo svizzero Michael Schmid, il vicecampione mondiale ed europeo, l’ungherese Peter Galambos, e lo slovacco Lukas Babac, medaglia di bronzo della specialità ai Mondiali 2016 di Rotterdam. 20, infine, le atlete iscritte nel singolo Pesi Leggeri femminile, tra le quali Clara Guerra (Pro Monopoli), finalista agli Europei di Racice. Sul Rotsee, l’azzurra dovrà vedersela contro l’intero podio continentale in carica: la Svezia di Emma Fredh medaglia d’oro, l’Irlanda di Denise Walsh argento e la Svizzera di Patricia Merz bronzo.

Speciale World Cup III – Lucerna

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL