La nostra famiglia / News

La Canottieri Limite piange il suo Sindaco”: addio a Roberto Cantini”

martedì 28 Marzo 2017

La Canottieri Limite piange il suo Sindaco”: addio a Roberto Cantini”


PISA, 28 marzo 2017 – Lutto nella grande famiglia della Canottieri Limite, la società remiera più antica d’Italia (anno di fondazione 1861, come l’Unità d’Italia): questa mattina all’ospedale di Empoli è venuto a mancare Roberto Cantini, storico dirigente del club remiero limitese. Classe 1944 e conosciuto a Limite sull’Arno con il soprannome “il Sindaco”, Cantini era un celebre carpentiere, al punto da aver più volte diretto in prima persona le varie squadre di restauratori che gravitavano attorno alle barche storiche limitesi.

Stella di bronzo del CONI al Merito Sportivo, Cantini era letteralmente innamorato del canottaggio e dei colori biancocelesti della sua Canottier Limite, dove era conosciuto, da buon toscano, come un appassionato critico, salace e dalla battuta pronta e tagliente. Un personaggio che mancherà a Limite, pochi mesi dopo la dipartita dell’altro storico dirigente biancoceleste Mario Pucci, e a tutto l’universo remiero della Toscana. Gli amici di Roberto Cantini potranno rendergli omaggio domani, mercoledì 29 marzo, dalle 9.30 presso la Chiesa di San Lorenzo di Capraia e Limite, dove sempre domani alle 15.30 sono previsti i funerali. Il presidente Edoardo Nicoletti, il Consiglio, l’ufficio stampa e tutto l’universo del Comitato Toscana della FIC si stringe attorno alla famiglia di Roberto e alla Canottieri Limite in questo momento di difficoltà per la scomparsa del loro amato “sindaco”.

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –

Il Presidente federale Giuseppe Abbagnale, insieme al Consiglio e a nome di tutto il canottaggio nazionale, porge le più sentite condoglianze alla Famiglia Cantini e alla Società Canottieri Limite per la scomparsa del caro Roberto.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL