News

Il punto del Consigliere Federale Mario Italiano dopo i Mondiali di Coastal Rowing

sabato 14 Ottobre 2017

Il punto del Consigliere Federale Mario Italiano dopo i Mondiali di Coastal Rowing


THONON (FRA), 14 ottobre 2017
– Terminati i Mondiali di Coastal Rowing di Thonon, il consigliere federale con delega all’Area Universitaria Mario Luigi Italiano fa il punto sulla prestazione delle società italiane che sul lago Lemàno hanno dominato la manifestazione, vincendo due titoli mondiali, altrettante medaglie d’argento e una di bronzo. “Scorgendo i risultati ottenuti dalle società italiane, mi ritengo orgoglioso di essere italiano quando passeggio sui campi di regata. I club remieri che sono venuti fin qui per gareggiare meritano una standing ovation, su tutti il CC Saturnia che continua ad essere un esempio per le specialità Coastal Rowing, grazie alla lungimiranza di un tecnico brillante quale Spartaco Barbo che tra i primi ha scoperto e lavorato sulle peculiarità del canottaggio costiero e che oggi ha portato le sue barche a conquistare un titolo mondiale nel quattro di coppia con timoniere maschile, un argento con il quattro femminile e un bronzo con il doppio maschile.

Provo grande soddisfazione per il titolo mondiale vinto nel singolo maschile da Simone Martini, che in questi anni si è sempre dimostrato in crescita e che è un perfetto esempio, visti i successi nel canottaggio e la laurea in ingegneria, di come si possa far bene in entrambi i campi purchè ci sia la voglia di farlo. Il suo risultato oggi è uno stimolo per le generazioni a venire. Sono contento dell’iniziativa che ha portato qui nove atleti universitari tra maschi e femmine a gareggiare come Italia Universitaria, un progetto vincente nel suo spirito di avvicinare al Coastal Rowing il movimento universitario, che può così accrescere ulteriormente, impiegandosi in un’altra specialità, il proprio livello agonistico. Che l’iniziativa è vincente non lo dimostra solo l’argento del quattro maschile e il quinto posto di quello femminile, due risultati arrivati grazie alla serietà dei ragazzi coinvolti e all’impegno del capoallenatore Mauro Tontodonati, che in appena due giorni ha impostato due barche competitive, ma il fatto che la Francia stessa, applaudendo la nostra partecipazione qui come Italia Universitaria, ci ha invitato a partecipare nel giugno del 2018 ai suoi Campionati Nazionali di Coastal Rowing, offrendo barche e alloggi a chi dall’Italia vorrà gareggiare in quella che per loro è una prestigiosa manifestazione. Questa per me è una soddisfazione personale e un risultato molto importante, che dimostra come l’Italia sia una sorta di pioniere nel connubio tra canottaggio e studi”.

Nella foto: il Consigliere Italiano con il Capo Allenatore Universitario Mauro Tontodonati

World Rowing Coastal Championships – Thonon

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL