News

Follow us: il quattro senza pesi leggeri da Instagram a Sarasota

venerdì 8 Settembre 2017

Follow us: il quattro senza pesi leggeri da Instagram a Sarasota


ROMA, 08 settembre 2017 – Con questa prima intervista, riservata al quattro senza pesi leggeri, iniziamo il percorso di avvicinamento al Campionato del Mondo Assoluto, Pesi Leggeri e Para-Rowing di Sarasota (Florida-USA). Una serie di dialoghi con i protagonisti azzurri realizzati per far conoscere ancor più a tutti questi straordinari azzurri e azzurre attraverso le emozioni e le attese per un evento mondiale che, per la seconda volta, torna negli Stati Uniti. Un occasione per quanti amano leggere di canottaggio e seguono le piattaforme comunicative della Federazione Italiana Canottaggio. Buona lettura e seguiteci in tanti come fate sempre!!


Essere uscito dal programma olimpico, dopo sei edizioni dei Giochi, nelle quali per altro l’Italia è stata spesso protagonista – bronzo ad Atene 2004, quarto posto a Sydney 2000 e Rio de Janeiro 2016 – così come ai Mondiali (nel 2011 l’ultima medaglia, l’argento colto sul lago sloveno di Bled), non toglie al quattro senza Pesi Leggeri lo scettro di una delle specialità più spettacolari del panorama remiero nazionale. Ai Mondiali di Sarasota, il quartetto leggero azzurro arriva sulle ali del successo finale in Coppa del Mondo, impreziosito dalla vittoria ottenuta a Lucerna, motivo per credere che in Florida in tanti terranno d’occhio la barca azzurra composta da Federico Duchich, Piero Sfiligoi, Lorenzo Tedesco (CC Saturnia) e Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro).


Allenatosi sulle acque del canale di Monfalcone, il quattro senza pielle azzurro ha svolto anche una settimana di raduno a Piediluco per confrontarsi con il resto della squadra. Ma senza indugio iniziamo a sentire Lorenzo Tedesco che dice: “Ci siamo allenati prevalentemente a casa, a Monfalcone, eccetto una settimana presso il Centro di Piediluco, importante per misurare il nostro valore nelle tirate con gli altri equipaggi in preparazione per Sarasota. Ci siamo allenati bene, abbiamo raggiunto una buona velocità nonostante le settimane di carico. Sono convinto che abbiamo percorso la strada giusta”.


Piero Sfiligoi: “La preparazione è andata bene, le condizioni sul canale di Monfalcone sono state ottime, molto simili a quelle che abbiamo trovato a Piediluco, dove abbiamo trascorso una settimana di raduno a fine agosto per verificare lo stato della preparazione contro il resto della squadra nazionale, ed anche quegli allenamenti sono andati molto bene”. Leone Maria Barbaro: “Il raduno preparatorio è stato lungo, era fondamentale fare bene il programma e lo abbiamo rispettato, siamo sempre stati coerenti con quanto prefissato di fare in ogni allenamento. Le settimane di carico ci hanno stancato, ma anche in quei momenti siamo riusciti a esprimerci abbastanza bene in barca, e per questo siamo fiduciosi”.


Federico Duchich: “Ci siamo allenati bene, in Florida vogliamo confermare quanto di buono fatto vedere a Lucerna, e con Spartaco Barbo, il tecnico federale che ci segue a Monfalcone, ci siamo preparati al meglio con questo obiettivo”. Una curiosità: ai Mondiali di Sarasota, il quattro senza Pesi Leggeri azzurro ci arriva anche sulle ali di una pensata social, già in voga in altre nazioni, ma innovativa nel panorama remiero nazionale. Parliamo dell’account Instagram @lm4ita, attraverso il quale i quattro azzurri hanno informato costantemente, e continueranno a farlo dagli States, i propri follower sulla preparazione per i Mondiali.


“Abbiamo pensato a questo tipo di interazione, soprattutto in virtù del fatto che tutti e quattro proveniamo da club remieri e non facciamo parte dei Corpi militari – spiegano i quattro pielle – che un account Instagram poteva essere il giusto tramite per far conoscere al di fuori del circuito del canottaggio il nostro percorso, ricalcando quanto all’estero hanno fatto anche altri equipaggi, alcuni dei quali molto conosciuti e blasonati. È stata l’occasione anche per ottenere qualche sponsorizzazione, piccole cose che però per noi sono state molto importanti per finalizzare la nostra preparazione a questo Mondiale”.


ROMA, 08 settembre 2017 – De Bona Motors è vicina al canottaggio, e nello specifico al 4 senza pesi leggeri del Saturnia che dal 24 settembre al 1° ottobre sarà in gara ai Campionati del Mondo di Sarasota in Florida (USA). E’ stata consegnata ieri, giovedì 7 settembre, a Piero Sfiligoi, Lorenzo Tedesco, Leone Maria Barbaro e Federico Duchich, grazie alla sensibilità della nota Concessionaria Automobilistica del dott. De Bona, una Fiat 500 L personalizzata, che accompagnerà gli azzurri allenati da Spartaco Barbo verso la rassegna iridata a stelle e strisce.

Maurizio Ustolin

Galleria Foto Allenamenti 4 senza PL maschile
Speciale Mondiali Assoluti, PL, Para-Rowing – Sarasota

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL