News

Il Presidente Abbagnale alle premiazioni della Società Canottieri  Firenze””

sabato 23 Gennaio 2016

Il Presidente Abbagnale alle premiazioni della Società Canottieri  Firenze””

FIRENZE, 23 gennaio 2016 – Serata di sport e amicizia ieri a Firenze, dove al Palagio di Parte Guelfa, palazzo sede del Calcio Storico fiorentino in pieno centro città, si sono svolte le premiazioni relative alla stagione 2015 della Società Canottieri “Firenze”. Presente, invitato dal circolo biancorosso presieduto dall’avvocato Cristiano Calussi, il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale.

Nel suo intervento, il Presidente Abbagnale ha ringraziato la Canottieri “Firenze” per l’invito, ricordandone storia e blasone all’interno del panorama remiero nazionale e specificando che grazie ai risultati ottenuti ogni anno e all’unicità del luogo – il tratto d’Arno davanti al Ponte Vecchio e antistante la Galleria degli Uffizi – dove i canottieri fiorentini praticano il canottaggio, il sodalizio biancorosso non può che essere uno dei circoli di punta del movimento italiano. Successivamente, incalzato anche dal Presidente Calussi, Abbagnale si è soffermato sui sacrifici ai quali il canottiere è richiamato per ottenere i propri risultati, esortando i ragazzi a non mollare mai perché il canottaggio non è solo un mezzo per ottenere gloria sportiva, ma è anche e soprattutto una scuola di vita per crescere e saper affrontare con umiltà e spirito di sacrificio le difficoltà della quotidianità.

Accompagnato dal Vicepresidente federale Davide Tizzano, e coadiuvato oltre che da Calussi dall’Assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci e dal Presidente del Consiglio Regionale della Toscana e numero uno del CONI fiorentino_ Eugenio Giani, il Presidente Abbagnale ha poi proseguito nelle premiazioni della Canottieri “Firenze”, che ha celebrato i successi del 2015 – 14 titoli italiani, due medaglie ai Mondiali Junior e nove atleti in maglia azzurra – con in testa Dario Favilli e Leonardo Pietra Caprina, pluricampioni d’Italia e argento iridato Junior sul quattro con, e Fabrizio Caselli, campione d’Italia e azzurro che con l’ottavo posto ai Mondiali di Aiguebelette, in Francia, ha qualificato il singolo AS (voga solo braccia) ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL