News

Dall’11 dicembre si riparte in direzione Tokyo 2020

mercoledì 30 Novembre 2016

Dall’11 dicembre si riparte in direzione Tokyo 2020

http://www.canottaggio.org/2014_2news/foto/sabaudia%20(1).jpgROMA, 30 novembre 2016 – Ancora undici giorni e prenderà il via l’ultimo appuntamento agonistico nazionale del quadriennio 2013-2016. Questo sarà, però, anche il primo evento del percorso lungo quattro anni per arrivare ai Giochi di Tokyo 2020 passando per i vari appuntamenti internazionali (a proposito delle prossime Olimpiadi, è notizia di questi giorni la conferma della sede del campo di regata alla Sea Forest International Regatta Course). La regata in questione è quella nazionale di gran fondo in programma domenica 11 dicembre sul lago di Sabaudia in otto e quattro di coppia. Durante questa gara sono state inserite, su indicazione della direzione tecnica, anche quattro regate valutative open in due senza e singolo femminile e maschile. La distanza è quella di 6000 metri, con giro di boa ai 3000 dalla partenza all’ombra del Promontorio del Circeo, e le categorie interessate alle gare open sono di fatto tutte quelle che hanno uno sbocco nelle squadre nazionali e, quindi, junior, under 23, senior e pesi leggeri sia maschili che femminili.

http://www.canottaggio.org/2015_2news/foto/0509_sabaudia1.jpgUna gara valutativa aperta a tutti, atlete e atleti rientranti in queste categorie, che avranno modo di confrontarsi anche con i protagonisti della stagione agonistica 2016 tra i quali spiccano quelli che hanno partecipato e vinto medaglie ai vari mondiali di categoria e alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Molti dei partecipanti alla regata potranno continuare, secondo le indicazioni della direzione tecnica, al raduno nazionale senior, under 23 e pesi leggeri, femminile e maschile, che si svolgerà sempre a Sabaudia dalle ore 15.00 di domenica 11 dicembre alle ore 14.00 di domenica 18 dicembre 2016. Una prima occasione per mettersi in luce, mentre i tecnici federali avranno modo di iniziare a comprendere lo stato di forma degli atleti lasciati “liberi” qualche mese fa al termine delle regate internazionali. Il programma prevede la sequenza di partenze con inizio alle 9.30, mentre la partenza della gara valutativa avverr__ 10 minuti dopo l’ultima partenza, come da programma, della gara precedente (otto con ragazzi femminile).

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL