News

Coppa Lysistrata: il CRV Italia vince e interrompe la collezione  di vittorie del RYCC Savoia

domenica 16 Ottobre 2016

Coppa Lysistrata: il CRV Italia vince e interrompe la collezione  di vittorie del RYCC Savoia

NAPOLI, 16 ottobre 2016 – “Dobbiamo strappargli la Coppa!” così aveva concluso ieri Giuseppe Vicino Medaglia di bronzo nel 4 senza alle ultime Olimpiadi con Matteo Lodo, oggi con lui a bordo dell’8 Jole Circolo del Remo e della Vela Italia, Matteo Castaldo, avversario stamane sulla barca del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, e Domenico Montrone unico assente alla Coppa Lysistrata, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia. Così è stato! Proprio l’Italia con cui ha corso Vicino, ha vinto la 107esima edizione del trofeo remiero più antico d’Italia. Che l’equipaggio rossoblù fosse presente e concentrato si è visto fin dalla partenza, data con un po’ di ritardo a causa dell’allineamento reso difficile dalla adrenalina dei team e la voglia incontenibile di tagliare per primi l’arrivo. Gli atleti del CRV Italia, subito in leggero vantaggio sulle altre imbarcazioni, hanno accelerato alla boa dei 500mt, una spinta ben visibile anche da terra, allungandosi fino a tagliare il traguardo con quasi una imbarcazione di vantaggio.

Un successo a cui hanno contribuito altri atleti di punta del Sodalizio più antico di Napoli: a scandire il ritmo il giovane Francesco Tassia, vincitore della medaglia d’oro al Mondiale Juniores nel 4 con, il pluripremiato Leopoldo Sansone, i canottieri del Circolo Italia hanno compiuto una vera e propria impresa interrompendo la collezione di vittorie accumulate dal RYCC Savoia che da quattro edizioni non toglieva le mani dalla Coppa. Medaglia d’argento al Circolo Nautico Stabia e di bronzo al RYCC Savoia.

L’alto livello degli equipaggi e la giornata estiva, in barba al cattivo tempo dei giorni scorsi hanno contribuito a rendere l’evento perfetto. Le gare hanno avuto inizio alle 9.30, mentre il lungomare si affollava di appassionati e curiosi che hanno potuto assistere al trionfo dell’’Italia’ .“ E’ bello vincere nel mare di casa, con questo sfondo poi! Sono sempre felice di prender parte a questa regata per cui mi rendo sempre disponibile nonostante gli altri impegni sportivi. È una questione di appartenenza. Oggi siamo stati i più forti” ha dichiarato felice Giuseppe appena tagliato il traguardo. “ una emozione che non immaginavo! È una gara davvero coinvolgente” ha aggiunto Matteo Lodo. Felice il Presidente Roberto Mottola di Amato che dichiara” la Lysistrata conclude un anno di successi sportivi importanti per il nostro Circolo, nel canottaggio e nella vela, penso alle giovani veliste Gaia Falco, Laura Nordera e Carolina Raganati.

La partecipazione corale di sportivi e Club ha reso tutto perfetto” Alla premiazione è intervenuto anche il sindaco Luigi de Magistris che si è complimentato con i vincitori e li ha premiati insieme al Presidente della Federazione Canottaggio Giuseppe Abbagnale. Tra i “challenge” perpetui assegnati oggi la coppa Pattison per la categoria Ragazzi in quattro Yole e la coppa Cappabianca, per la categoria Juniores in canoino, vinte dal C.C. Napoli, la Coppa Galli, per la categoria Juniores in quattro Yole, vinta dal C.N. Stabia, alle quali si è aggiunta lo scorso anno la coppa Giuseppe d’Amico, in palio per la categoria 8 yole Master vinta dall’equipaggio misto CRV Italia/CC Napoli
Poco prima della premiazione si è svolta la cerimonia con cui è stata scoperta la targa a Roberto Gaetani dell’Aquila d’Aragona, già Socio stimato del sodalizio rossoblù e dirigente di rilievo della Federazione Italiana Canottaggio a cui è stata intitolata la Scuola di Canottaggio del Circolo.

Ufficio Stampa Coppa Lysistrata
Antonella Panella

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL