News

World Rowing Tour: ieri l’ultima tappa in acqua, oggi visita alle città  di Lugano e Luino

sabato 19 Settembre 2015

World Rowing Tour: ieri l’ultima tappa in acqua, oggi visita alle città  di Lugano e Luino

LUINO, 19 settembre 2015 – Ultimi chilometri in acqua, ieri, per i 74 partecipanti al World Rowing Tour nelle acque del lago Maggiore. Ritrovo a Laveno alle ore 9, imbarco per Pallanza dove, con all’aiuto dello staff dell’allenatore Mauro Petoletti, i vogatori hanno guadagnato la via del lago Maggiore e hanno preso la direzione di Intra. Diciotto chilometri, alla volta di Cannero. Pranzo e ripartenza verso Cannobio, con possibilità di vedere i castelli collocati a circa 300 metri dalla costa. Successivamente accoglienza a cura dell’allenatore Roberto Cavalli alla presenza, anche, delle autorità locali. Ultimo breve tratto, con onde e forte vento da Nord, per raggiungere nuovamente Maccagno. Bravi, negli ultimi due chilometri, tutti gli equipaggi nel governare le proprie imbarcazioni. In totale, a causa delle condizioni meteorologiche piuttosto difficili, sono 25 i chilometri percorsi a differenza dei 22 preventivati. Oggi, dalla Schiranna, i 74 partecipanti raggiungeranno in autobus Lugano dove avranno modo di visitare la città e vedere, senza remare, il lago Ceresio. Pranzo, alle 13, sullo stretto di Lavena Ponte Tresa. Alle 16:30 tutti a Luino per apprezzarne le sue peculiarità turistiche. Ritorno, in serata, a Maccagno per la cena di saluto.

Il World Rowing Tour sul Lago Maggiore è curato dalla Canottieri Luino con la collaborazione dei club remieri italo-svizzeri del Verbano, Arolo, Pallanza e Locarno, dei partner di supporto Cannobio, Ispra, Caldè, Angera e Cannero e il sostegno organizzativo di due circoli canoistici (Circolo Sestese Canoa e Kayak e Canottieri Lesa) e velici (Unione Velica Maccagno e Associazione Velica Alto Verbano Luino). Strettissima la collaborazione con AREU Lombardia, Croce Rossa Italiana, OPSA, Società Nazionale Salvamento, Federazione Ticinese Servizi Ambulanze, Protezione Civile Luino e Sub Alto Verbano che si occupano del comparto Safety. La Security è demandata alla interconnessione sinergica dei reparti navali della Polizia Nautica Provinciale, dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Qualificata anche la presenza delle aziende Partner coinvolte nel supporto degli eventi; oltre al citato Cantiere Filippi, tra i principali si annoverano ICIM, 6DVision, NovaCOOP, Autolinee Varesine e Banca Popolare di Bergamo. 


Ufficio Stampa Canottieri Luino

Foto Claudio Cecchin
  
 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL