News

TRio 2016: i risultati delle finali odierne

sabato 2 Maggio 2015

TRio 2016: i risultati delle finali odierne

PIEDILUCO, 02 maggio 2015 – Concluse a Piediluco le prime finali della seconda giornata della TRio 2016, che hanno visto protagoniste le specialità del quattro di coppia e otto femminili e del quadruplo e otto maschili. Finali nelle quali è mancato l’apporto di alcuni protagonisti, che per diversi motivi non sono in perfette condizioni fisiche. Nel dettaglio, Simone Venier (Fiamme Gialle) è ai box per problemi a un ginocchio; Andrea Tranquilli (Fiamme Gialle) sta recuperando da un infortunio ai muscoli intercostali; Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Paolo Di Girolamo (CS Forestale) costretti allo stop dall’influenza; Giorgio Tuccinardi (CS Forestale) fermo a causa di una lombosciatalgia; Elena Coletti (Fiamme Gialle) colpita da problemi intestinali; Laura Milani (Fiamme Gialle) in recupero dai postumi di una sindrome influenzale.

Venendo ai risultati, nella prima finale, quattro di coppia femminile Senior e Pesi Leggeri e otto Senior femminile a handicap, netta vittoria per Benedetta Bellio (SS Murcarolo), Laura Schiavone (SC Irno), Sara Bertolasi (SC Lario) e Sara Magnaghi (SC Moltrasio), che hanno la meglio sull’equipaggio leggero di Denise Zacco (SS Murcarolo), Giulia Pollini (SC Cernobbio), Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle) e Valentina Rodini (SC Bissolati). Medaglia di bronzo, a soli 27 centesimi dall’argento, per l’altro armo leggero composto da Chiara Gilli (Esperia Torino), Paola Piazzolla (Speranza Prà), Bianca Laura Pelloni (Speranza Prà) e Greta Masserano (CUS Torino).

Nella finale del quattro di coppia Senior e PL maschile a handicap, a imporsi è l’equipaggio targato Fiamme Gialle e composto da Luca Agamennoni, Mario Paonessa, Luca Rambaldi e Paolo Perino, che recuperano l’handicap e lasciano la seconda piazza al quadruplo PL di Paolo Ghidini (SC Sebino), Michele Mazzarini (CLT Terni), Matteo Mulas (CLT Terni) e Josè Casiraghi (SC Milano). Terzo l’altro armo PL di Francesco Rigon (CS Forestale), Marcello Miani (CS Forestale), Andrea Micheletti (Fiamme Oro) e Pietro Willy Ruta (Fiamme Oro).

Ultima finale in programma quella dell’otto, a handicap Senior e PL. Splendida gara che si conclude appannaggio dell’ammiraglia leggera di Matteo Pinca (CS Forestale), Vincenzo Serpico (Fiamme Oro), Lorenzo Tedesco (CC Saturnia), Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro), Petru Alin Zaharia (SC Caprera), Armando Dell’Aquila (Fiamme Oro), Francesco Schisano (CN Stabia), Piero Sfiligoi (CC Saturnia) e timoniere Gianluca Barattolo (Marina Militare), che riesce a mantenere pochi decimi di secondo di handicap bastevoli a vincere sulla barca pesante di Filippo Mondelli (Moltrasio), Simone Martini (SC Padova), Vincenzo Abbagnale (Marina Militare), Giovanni Abagnale (Marina Militare), Stefano Ciccarelli (Idroscalo Milano), Matteo Lodo (Fiamme Gialle), Matteo Castaldo (RYC Savoia), Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle) e timoniere Andrea Riva (CUS Pavia). Medaglia di bronzo per l’otto PL di Marcello Nicoletti (CUS Pavia), Catello Amarante (Marina Militare), Guido Gravina (SC Cerea), Davide Gerosa (SC Lario), Livio La Padula (Fiamme Oro), Martino Goretti (Fiamme Oro), Stefano Oppo (CS Forestale), Alberto Di Seyssel (SC Armida) e timoniere Luca Cilenta (Fiamme Gialle).

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL