News

Ragazzi e Junior al Meeting con vista su Racice e lago Patria,  in crescita il canottaggio femminile

venerdì 1 Maggio 2015

Ragazzi e Junior al Meeting con vista su Racice e lago Patria,  in crescita il canottaggio femminile

PIEDILUCO, 01 maggio 2015 – Se per gli atleti Senior, Under 23 e Pesi Leggeri il Meeting Nazionale nell’era della TRio è un’occasione per farsi vedere e andare a caccia di medaglie più facili vista l’assenza dei big impegnati nelle gare selettive e valutative, lo stesso non si può dire per Ragazzi, Junior e perché no, anche Esordienti, che vedono avvicinarsi sempre di più i propri obiettivi stagionali, a livello nazionale e non solo.

Più del primo, il secondo Meeting Nazionale diventa cruciale per il futuro di questi ragazzi, perché siamo a due passi dagli eventi più importanti dell’anno. Per chi punta alla Coupe de la Jeunesse di Szeged (Ungheria) ad agosto è praticamente l’ultima occasione per provare in gara contro i futuri avversari le barche che poi tenteranno la selezione; per gli Junior di alto livello i Campionati Europei, primissimo step chiarificatore in vista del Mondiale di categoria di Rio de Janeiro, sono ad appena tre settimane di distanza; poi c’è chi ha cerchiato sul calendario il secondo weekend di giugno, data dei Campionati Italiani Under 23, Ragazzi ed Esordienti.

A inseguire questi traguardi a Piediluco si sono dati appuntamento 607 equipaggi. Il singolo Ragazzi è la gara più partecipata: saranno infatti 43 gli skiff che daranno la caccia al podio. 32 i doppi Ragazzi, mentre quelli Junior saranno 30. Un bellissimo segnale è dato dal movimento femminile: nel singolo rosa categoria Junior infatti saranno impegnate 29 atlete, cinque in più dei pari età maschi, 24. 26 sono i singolo Ragazzi femminili, 24 i doppi Ragazzi femminili.

E’ attesa bagarre per quanto concerne le ammiraglie maschili, con 10 iscritti nella categoria Ragazzi e otto in quella Junior. A livello femminile attesa per le gare di due senza Junior, doppio Junior e quattro di coppia Ragazzi, dove saranno in gara rispettivamente 14, 13 e 11 equipaggi.

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL