News

Meno di due mesi al FISA World Rowing Tour del Lago Maggiore

giovedì 16 Luglio 2015

Meno di due mesi al FISA World Rowing Tour del Lago Maggiore

LUINO, 16 luglio 2015 – Otto settimane al via del FISA World Rowing Tour, il grande appuntamento remiero promozionale che dal 12 al 20 settembre, nelle acque del Lago Maggiore, vedrà remare e divertirsi 74 appassionati in arrivo da Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, India, Irlanda, Israele, Norvegia, Olanda, Stati Uniti, Sudafrica, Svizzera e Zimbabwe. A loro disposizione, il Comitato Organizzatore metterà a disposizione 14 barche da Coastal Rowing (quattro di coppia con timoniere), grazie a un accordo di partnership con il Cantiere Filippi, oltre alla definizione di un articolato programma che non riguarda soltanto la parte sportiva ma anche e soprattutto la possibilità di entrare a contatto con le bellezze paesaggistiche e culturali del Lago Maggiore.

I vogatori potranno cambiare equipaggio ogni giorno e naturalmente, a rotazione, ci sarà chi potrà riposarsi andrà a ricoprire il ruolo di timoniere. Uno degli obiettivi del FISA World Rowing Tour è l’interscambio tra canottieri di nazioni diverse e favorire la nascita di legami di amicizia, all’insegna della comune passione per lo sport caro a tutti i partecipanti, che durino nel tempo. Il Lago Maggiore Rowing Tour, curato dalla Canottieri Luino con la collaborazione dei club remieri italo-svizzeri del Verbano, Arolo, Pallanza e Locarno, dei partner di supporto Cerro, Ispra, Caldè, Angera e Cannero e il sostegno organizzativo di due circoli canoistici (Circolo Sestese Canoa e Kayak e Canottieri Lesa) e velici (Unione Velica Maccagno e Associazione Velica Alto Verbano Luino), si articola sulla copertura di ben 180 chilometri di percorso.

Dopo la cena di benvenuto di sabato 12 settembre, il giorno successivo si partirà con la cerimonia d’apertura a Maccagno e la prima rotta da seguire: i 32 chilometri da Maccagno a Locarno passando per Ascona. Lunedì ripartenza da Locarno per altri 30 km che, con sosta a Cannobio, riporteranno a Maccagno. Martedì verrà coperta la stessa distanza del giorno precedente con arrivo ad Arolo dopo il break a Caldè. Un chilometro in più, invece, mercoledì dopo aver visitato l’Eremo di Santa Caterina del Sasso: partenza da Arolo e linea del traguardo a Sesto Calende con passaggio da Angera. Giovedì, dopo 35 chilometri, si raggiungerà Pallanza dopo aver fatto tappa a Lesa. Venerdì gli ultimi 22 chilometri porteranno prima a Cannero, con visita dei castelli, e poi a Maccagno, sede del party di chiusura del sabato dopo la visita al lago Ceresio ed alla città di Luino.

“Abbiamo già avuto molti contatti con i partecipanti e non vedono l’ora di raggiungerci per conoscere da vicino tutto ciò che può offrire il Lago Maggiore – commenta il presidente della Canottieri Luino Luigi Manzo – Noi ci siamo impegnati al massimo per garantire ai nostri ospiti una settimana all’insegna dello sport e della cultura valorizzando al massimo il profilo turistico del nostro territorio”. FISA World Rowing Tour gode anche del patrocinio della Regione Lombardia, della Regio Insubrica e Comunità Montana Valli del Verbano. Partner istituzionali di riferimento che stanno operando in stretta sinergia con il Comitato Organizzatore sono la Provincia di Varese e i Comuni di Maccagno e Luino.

 
Ufficio Stampa Canottieri Luino

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL