News

Meno di due giorni al via della TRio 2016 a Piediluco

mercoledì 29 Aprile 2015

Meno di due giorni al via della TRio 2016 a Piediluco

ROMA, 29 aprile 2015 – Continua a riscaldare i motori l’ormai rodata macchina organizzativa del lago di Piediluco, pronta ad accogliere a partire già da venerdì mattina le gare della TRio 2016, che in concomitanza, sabato e domenica, si accompagneranno alle regate del Meeting Nazionale. Noti i numeri dei protagonisti della TRio, 103 atleti nel gruppo maschile, 38 atlete in quello femminile, per un totale di 141 canottieri da tutta Italia ai nastri di partenza, in direzione maglia azzurra.

Sì perché se a fine marzo il mirino degli atleti impegnati nella TRio era puntato verso il successivo Memorial d’Aloja, adesso la posta in palio si alza per i prossimi appuntamenti internazionali, tra i quali spicca la 2^ Coppa del Mondo che quest’anno si tiene in Italia a Varese.

E allora in vista della TRio, bene rinfrescare le memorie di tutti ricordandone la formula agonistica, la quale prevede che ciascun atleta gareggi in tre specialità diverse. Ad ogni gara si acquisisce un punteggio che va a formare una particolare classifica, in tutte e tre le giornate di finali. Tre giorni in cui ancora una volta il direttore tecnico Giuseppe La Mura e i suoi collaboratori mescoleranno le carte continuamente, così da arrivare a quelle che, almeno per il momento, si riveleranno essere le combinazioni migliori per i futuri impegni delle barche azzurre.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL