News

Due ori e un argento per le società lombarde agli Europei

lunedì 25 Maggio 2015

Due ori e un argento per le società lombarde agli Europei

MILANO, 25 maggio 2015 – Sei lombardi sul podio ai Campionati Europei Junior disputati nel week end in Repubblica Ceca a Racice. Due ori e un argento, oltre a un quarto posto per due decimi, i risultati degli atleti di casa provenienti da, Bissolati, Lario, Moltrasio e Varese. Giacomo Gentili (Bissolati) show nel singolo junior, capace di riconquistare il titolo di Campione d’Europa bissando il successo del 2014 in quattro di coppia. L’atleta di Cremona, primo nella regata di qualificazione e in semifinale, ha dominato tutto il percorso. Vantaggio crescente colpo sul colpo, fino a distaccare di sette secondi il secondo. Argento alla Lituania (Armandas Kelmelis), bronzo alla Germania (Henrik Runge).

Bissolati prima assoluta anche in doppio, grazie a Andrea Cattaneo in gara con Emanuele Fiume (Pro Monopoli). Cattaneo, Campione del Mondo 2014 in quattro con, ha abbandonato la vogata di punta passando alla coppia. Un cambio senza ostacoli, visto il risultato siglato quest’oggi all’Europeo. La partenza è stata il segreto del successo. L’accoppiata infatti si è portata in testa fin dai primi colpi, ai mille metri avevano tre secondi di vantaggio. I padroni di casa hanno cercato di rientrare, ma non c’è stato nulla da fare. Anche qui vittoria azzurra, al profumo lombardo. Seconda la Repubblica Ceca (Jan Cincibuch, Eduard Bezd__k) e terza la Slovenia (Nik Krebs, Miha Aljancic).

Argento per l’otto rosa italiano, secondo solo alle Rumene. L’ammiraglia azzurra, brillante per tutto il percorso, è sempre stata nel gruppo di testa cercando anche di assaltare l’oro negli ultimi 250 metri. Un vero successo per l’Italia e per la Lombardia che proprio con l’otto junior femminile ha lanciato la sua stagione internazionale vincendo l’oro Overseas alla Women’s Head of the River Race. A bordo tre presenze regionali, oltre alla timoniera: Ludovica Braglia e Elisa Mondelli (Moltrasio), Nicoletta Bartalesi (Varese) e Camilla Mariani (Lario). Con loro, a completare l’equipaggio, Lara Maule e Claudia Destefani (Fiamme Gialle) Beatrice Millo (Nazario Sauro), Benedetta Faravelli (Esperia) e Clara Guerra (Pro Monopoli).

Quarto posto, dopo una gara che le ha viste sempre seconde, per il due senza azzurro della Lario di Arianna Noseda e Caterina Di Fonzo. Gli ultimi 250 metri hanno visto volare la Germania, con Francia, Italia e Romania in lotta per argento e bronzo. Un punta a punta da infarto, poi il verdetto al fotofinish con l’Italia quarta per soli 8 decimi. Una giornata magica per il remo lombardo, Bissolati, Lario, Moltrasio e Varese in festa per tre medaglie che già proiettano tutti verso il Campionato Mondiale di Rio.

Luca Broggini
Ufficio Stampa FIC Lombardia

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL