News

A Piediluco il secondo Meeting nazionale e la Trio2016

venerdì 1 Maggio 2015

A Piediluco il secondo Meeting nazionale e la Trio2016

ROMA, 01 maggio 2015 – Mancano poche ore all’inizio del secondo Meeting Nazionale dell’anno, mentre la Trio2016 è partita questa mattina con le prime eliminatorie. La gara Nazionale è sicuramente l’evento più atteso dagli addetti ai lavori per verificare i progressi degli equipaggi, rispetto al primo Meeting e in previsione dei rispettivi Campionati italiani di categoria. Da oggi venerdì 1 maggio a domenica 3 maggio, sulle acque del lago di Piediluco (TR), si sfideranno 1119 atleti di tutte le categorie, in rappresentanza di 108 società. I canottieri della sezione giovanile delle Fiamme Gialle, sotto la guida tecnica di Nicola Moriconi, hanno raggiunto Piediluco questa mattina e subito sono usciti in barca per prendere confidenza con il lago umbro. Sono partiti da Sabaudia 13 atleti, 7 uomini e 6 donne. Occhi puntati sul quattro di coppia ragazzi maschile formato da Elio Fiore, Gabriele D’Alfonsi, Simone Tranquilli e Luca Di Rezza, che dopo la medaglia di argento conquistata al primo Meeting Nazionale, sono l’equipaggio da battere e hanno lavorato per poter confermarsi tra i leader della specialità. Nella categoria ragazzi, alla sua prima esperienza nazionale, troviamo Davide Miatello che gareggerà nella specialità del singolo. Sempre nel singolo, ma tra i senior, gareggerà Alessandro Laino che, dopo aver saltato il primo Meeting per malattia, vuole rientrare in nazionale under 23 con un ottima prestazione in questo week end. La collaborazione tra Fiamme Gialle e Federazione Italiana canottaggio continua e si rafforza sempre di più, e si rinnova con la convocazione dell’atleta Luca Cilenta per timonare un otto federale alla Trio2016. Tra le donne troviamo Lara Maule e Claudia Destefani, che gareggeranno nel due senza, gara valida per la selezione della squadra nazionale junior. Le due gialloverdi, insieme a Lavinia Martini e Eugenia Masotta, entrambe del Circolo Canottieri Aniene, prenderanno parte anche alla gara del quattro senza junior. Scenderà in acqua, per la gara del singolo junior, valida per selezionare i componenti della nazionale, Sara Lisi, alla sua prima esperienza in questa difficile specialità. Subito dopo questa gara, insieme a Aurora Temporin, parteciperanno nel doppio junior. Un altro doppio gialloverde, questa volta nella categoria ragazzi femminile, è quello composto da Camilla Cattaneo e Silvia Capozzi che, dopo la splendida finale dello scorso Meeting, voglio ripetersi e magari puntare ancora più in alto.


Andrea Tranquilli
GN Fiamme Gialle

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL