News

Tre medaglie per la Canottieri Varese a Sabaudia

lunedì 16 Giugno 2014

Tre medaglie per la Canottieri Varese a Sabaudia

VARESE, 16 giugno 2014 –  Si è svolto questo fine settimana il Campionato Italiano Ragazzi e Under 23, organizzato dalla Canottieri The Core di Sabaudia. Malgrado la pioggia torrenziale che a tratti ha colpito i nostri atleti in gara, la spedizione giallo-azzurra è tornata a casa vittoriosa. Sono infatti tre le medaglie conquistate quest’oggi: due argenti e tre bronzi. Queste medaglie vanno ad aggiungersi alle due conquistate settimana scorsa a Varese, per un totale quindi di 5 medaglie vinte ai Campionati Italiani.

Soddisfatti i CT Federico Peluffo, Gabriele Martinato e Iuri Sartori che hanno accompagnato i nostri ragazzi a Sabaudia. “Da Sabaudia altre tre medaglie che sommate alle due della scorsa settimana ci portano a quota cinque – dichiara il direttore sportivo Luca Broggini. Oggi abbiamo una squadra ragazzi di peso e un gruppo Under 23 in crescita. Il grazie va a coach e ragazzi, bravi tutti. Varese grazie a voi è ritornata regina”.

È vice-campionessa italiana Nicoletta Bartalesi in singolo ragazzi. La medaglia d’argento giunge a coronamento di una brillante stagione che ha visto l’atleta varesina sempre protagonista a livello nazionale. Ed è anche a poco più di un secondo dal Titolo Italiano, Nicoletta ferma infatti il cronometro solo un secondo e due decimi dopo l’atleta della Pro Monopoli. “E’ stata una gara inaspettata. Fino ai mille metri ero terza con oltre una barca di svantaggio. Poi le altre hanno iniziato a cedere e ho capito di potercela fare. Ora sono ad un secondo dal Titolo Italiano, ma senza rimpianti”.

Come se non fosse abbastanza essere una volta vice-campionessa in una giornata, appena un’ora dopo Nicoletta torna in acqua con Sara Santopolo, Federica Smania e Lisa Colatore conquistando un’ulteriore medaglia d’argento in quattro di coppia ragazzi. È il primo campionato per Sara, Federica e Lisa, affrontato nel migliore dei modi. Entusiasta la capovoga Sara Santopolo: “Sono molto soddisfatta per il risultato ottenuto. Pur non avendo provato molto la barca, abbiamo trovato subito un’ottima sinergia. Abbiamo cercato di portarci nelle prime posizioni sin da subito per poi scendere su un passo costante, che ci ha fatto controllare gli avversari. Un ringraziamento speciale va ai nostri allenatori, che ci hanno seguito quest’anno”.

Passando al Campionato Under 23, è da segnalare la prestazione del due senza di Davide Isella e Filippo Benini. Quarti a Varese settimana scorsa, arrivano questa volta quinti, dopo aver conquistato una finale molto competitiva: sono infatti solo tre i secondi che separano l’accoppiata dal podio.

Infine sono medaglia di bronzo Matteo Sessa, Federico Cipolat, Luca Viganò e Lorenzo Salemi in quattro senza ragazzi. Grande gara per i quattro atleti bosini, combattuta fino alla fine. Solo quattro decimi di secondo separano l’imbarcazione giallo-azzurra da quella della Canottieri Armida. Fuori di sé dalla gioia il capovoga Matteo Sessa: “Siamo partiti bene, ma noi, la Canottieri Aniene e il CUS Ferrara eravamo punta a punta. Piano piano l’Aniene ha allungato e noi ci siamo trovati a lottare col Ferrara. Verso i 1000 metri abbiamo preso una boa e il Ferrara ci ha superato. Intanto la Canottieri Armida ci ha recuperato e ci siamo così trovati a lottare per la medaglia di bronzo. Abbiamo continuato a remare punta a punta con l’Armida fino agli ultimi 250 metri. Lì ho chiamato un allungo e ci siamo allontanati un po’, ma l’Armida ci ha recuperato. Alla fine siamo arrivati davanti per quattro decimi di secondo”.

Il testimone passa ora alla squadra master, in acqua il prossimo fine settimana a San Miniato per il Campionato Italiano. Fiduciosi e pieni di speranza ripetiamo ancora una volta Forza Varese!

Enrico Pagano
Ufficio Stampa Canottieri Varese

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL