News

Memorial: due medaglie per la Sicilia

domenica 13 Aprile 2014

Memorial: due medaglie per la Sicilia

CATANIA, 13 aprile 2014 – C’è soddisfazione nella spedizione siciliana tornata dal Memorial di Piediluco (Terni). Merito delle due medaglie, d’argento e di bronzo, strappate coi denti sabato e oggi nel classico appuntamento internazionale con cui, ogni anno, i capisettore azzurri si fanno un’idea sulla futura squadra per Europei e Mondiali di categoria.

Il primo alloro porta la firma di Giovanni Ficarra (Peloro) che nella finale di sabato, in due senza junior con Leonardo Calabrese, si è arreso solo all’equipaggio federale. Una conferma per il duo del college, dopo il bronzo al Meeting. Impegnati, oggi, nella stessa specialità, i due atleti si sono invece fermati ai piedi del podio.

L’altra medaglia, di bronzo, è targata Mirko Cardella (Telimar): dopo il quinto posto nella finale di sabato con il compagno del Meeting Giovani Pagliaro, l’atleta palermitano, nella finale di oggi, è salito a bordo con una sua vecchia conoscenza, Emanuele Fiume: già argento insieme al Memorial 2013, le due giovani promesse sono tornate sul podio, ma nel gradino più basso. “E’ stata una gara in rimonta, in cui abbiamo chiuso di forza perché non volevamo tornare a casa a mani vuote”, spiega Cardella. “Con Fiume a capovoga mi trovo molto bene, abbiamo una grande intesa e sono molto soddisfatto. Per il futuro vedremo: spero di essere tra i convocati per l’Europeo”.

Chi ha brillato un po’ meno è stato Pierpaolo Venora (Telimar) che, in singolo, è arrivato quinto sabato, ma non è riuscito a qualificarsi per la domenica. Per lui il futuro in azzurro è ancora incerto: sarà determinante il secondo Meeting.

Ancora tra gli Junior, bene Alice Stella (Telimar), all’esordio in azzurro. L’atleta palermitana, ancora secondo anno Ragazzi, è arrivata quinta in entrambe le finali insieme alla compagna torinese Beatrice Fioretta. “Sono contenta, abbiamo dato il massimo, fino alla fine. Al secondo Meeting dovremmo essere di nuovo insieme, mentre per il futuro in azzurro non so: se riuscissi ad andare allo Coupe sarei molto felice”, spiega Stella.

Ultima nota positiva, il quinto posto di Giacomo Gaggiotti (Peloro) in due senza pesi leggeri con Damiano Sibillo.  

Stefano Lo Cicero Vaina
Fic Sicilia

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL