News

La Lombardia vince il Trofeo delle Regioni 2014. Piemonte e Toscana  sul podio

domenica 21 Settembre 2014

La Lombardia vince il Trofeo delle Regioni 2014. Piemonte e Toscana  sul podio

CANDIA, 21 settembre 2014 – E’ la Lombardia a conquistare l’edizione 2014 del Trofeo delle Regioni. Grazie ai risultati colti sul lago di Candia nelle regate del Gran Premio Giovani 2014, il Comitato presieduto da Giorgio Bianchi ha vinto il prestigioso trofeo riservato alle selezioni regionali: con 161 punti la Lombardia primeggia su Piemonte (114 punti) e Toscana (109 punti). Per la selezione lombarda si tratta del quarto trionfo consecutivo nella competizione dopo le vittorie del 2011, 2012 e 2013. Lombardia prima anche nelle classifiche parziali, Cadetti e Ragazzi e maschili e femminili.

A Candia la Lombardia legittima la sua vittoria con il successo in 10 gare, oltre a quattro argenti e altrettanti bronzi: nel due senza Cadetti con Samuele Sartori e Paolo Morganti che battono Toscana e Piemonte; nel due senza Cadetti femminile con Giorgia Salice e Greta Ricci sul Piemonte; nel quattro di coppia Cadetti femminile Aurora Arieti, Giada Guadalupe Bino, Giulia Gorri e Jessica Colombini primeggiano su Piemonte e Friuli Venezia-Giulia; nell’otto Cadetti sono Francesco Straffi, Roberto Gerosa, Niccolò Ciocca, Ivan Bottelli, Luca Fanucchi, Alessandro Nardi, Alessandro Cecini, Martino Braglia e il timoniere Davide Comini ad avere la meglio su Piemonte e Toscana; nel singolo Ragazzi Toscana e Liguria sono battute da Andrea Cattaneo; nel singolo Ragazzi femminile Vanessa Schincariol sconfigge Veneto e Piemonte; nel due senza Ragazzi femminile Elisa Mondelli e Ludovica Braglia superano sul traguardo Piemonte e Toscana; nel quattro senza Ragazzi vittoria per Matteo Sessa, Luca Viganò, Federico Cipolat e Lorenzo Salemi su Friuli e Veneto; nel quadruplo Ragazzi successo con Luca Sanguanini, Federico Cantarelli, Vittorio Piani e Mariglen Xhepa su Toscana e Friuli; vittoria infine nell’otto, su Piemonte e Toscana, con Matteo Della Valle, Luca Santaterra, Daniel Bettinelli, Andrea Barelli, Stefano Scolari, Marcello Caldonazzo, Luca Parenzan, Jaime San Miguel Navas e il timoniere Riccardo Zoppini.

Prestazione maiuscola dietro la Lombardia per il Friuli Venezia-Giulia. Il comitato del presidente Massimiliano D’Ambrosi conquista la bellezza di quattro vittorie: singolo Cadetti (Janos Gruden) su Toscana e Lombardia; doppio Cadetti femminile (Chiara Simicevic, Ludovica Del Torre) su Liguria e Lombardia; quattro di coppia Cadetti (Luca Zemolin, Federico Paulotto, Niccolò Schintu, Luca Macor) su Piemonte e Lombardia; due senza Ragazzi (Enrico Flego, Tiziano Prelazzi) su Lombardia e Toscana. Per il comitato friulano anche un argento e cinque medaglie di bronzo.

Sono due i successi per la Liguria (con un argento e due bronzi), presieduta da Massimo Sotteri: Giuliana Marzocchi trionfa nel singolo Cadetti femminile su Toscana e Lombardia, imitata dal quattro senza Cadetti, su Toscana e Friuli, di Alessio Bozzano, Carlo Roccatagliata, Simone Miceli e Paolo Ferrigno.

Una vittoria a testa per Veneto, Toscana, Sicilia e Piemonte. Il comitato di Sandro Frisiero è primo nel doppio Cadetti, con Nicolò Vianello e Alessandro Ronchetti, su Lombardia e Friuli; Lorenzo Rossi e Gianmarco Costanzo regalano alla Toscana di Edoardo Nicoletti il successo nel doppio Ragazzi su Veneto e Piemonte; nel doppio Ragazzi femminile le siciliane Giulia Mignemi e Alice Stella battono Lombardia e Liguria per la gioia del presidente Lorenzo D’Arrigo; oro nel quadruplo Ragazzi femminile per il Piemonte padrone di casa, presieduto da Stefano Mossino, con Carola Fornara, Francesca Mino, Serena Ragazzini e Camilla Musetti. Per il Veneto anche due argenti e un bronzo, per la Toscana sei argenti e quattro bronzi, per il Piemonte sei argenti e tre bronzi.

Di seguito la classifica finale completa del Trofeo delle Regioni 2014:

1° Lombardia 161 punti
2° Piemonte 114 punti
3° Toscana 109 punti
4° Friuli Venezia-Giulia 78 punti
5° Liguria 55 punti
6° Veneto 36 punti
7° Emilia-Romagna 22 punti
8° Sicilia 15 punti
9° Umbria 9 punti
10° Puglia e Basilicata 5 punti

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL