News

Canottieri Germignaga: tredici medaglie, con 5 ori fra Gavirate e Caldè

martedì 3 Giugno 2014

Canottieri Germignaga: tredici medaglie, con 5 ori fra Gavirate e Caldè

GERMIGNAGA, 03 giugno 2014 – Festa della Repubblica sul lago di Gavirate, per la Canottieri Germignaga, impegnata nella regionale a sedile scorrevole, che recupera la gara annullata a fine aprile per il maltempo.
Non eccezionale la partecipazione remiera anche se sono 240 gli atleti al via.
Le gare sono riservate alle categorie maggiori dai ragazzi in su, valide per il trofeo Montù.
Nel singolo senior è Cristian Papa a dettare legge, con una gara perfetta che lo porta sul gradino più alto del podio.
Sfugge di un niente ad Alessandro Ramoni, che si deve accontentare dell’argento, la vittoria nel singolo junior, mentre è oro Stefano Pavesi nel singolo under 23 in una gara dominata fin dall’inizio.
Medaglia d’argento anche per la esordiente Greta Banfi, nel singolo, che si conferma dopo il podio di Verceia.
Ottima medaglia di bronzo nel 4 ragazzi, per Marco Salvini, Edoardo Cossu, Andrea Muraca e Davide Cipolletta che serrano nel finale per tentare l’assalto al secondo posto. Li segue al settimo posto comunque con una buona condotta di gara, l’altro quattro ragazzi di Lorenzo Paparelli, Martino Natuzzi, Federico Portentoso e Alessandro Garippa.
Ottava piazza per Luca Pozzi e Dario Carnevale nel doppio ragazzi.
Perfetta l’organizzazione delle gare, come sempre, che sono filate via una dopo l’altra senza intoppi.
Problemi ci sono stati, invece, domenica a Caldè per la interregionale di sedile fisso, non certo per colpa della regia, ma per le bizze del tempo che si diverte a scompaginare i programmi.
A metà giornata gare sospese per il gran vento da sud che ha alzato le onde e reso impossibile la continuazione delle regate. Fortunatamente ne mancavano solo 9 alla fine ed è stato possibile assegnare i trofei: a Germignaga il generale e il trofeo Jole.
Questi i risultati delle gare svolte: nel singolo cadetti Alessandro Cecini terzo con Luca Pavesi al sesto posto.
Il due di punta senior vede il ritorno di una vecchia gloria, Max Moya che con Davide Brenna si piazza al quarto posto.
Bronzo per il quattro junior, con Stefano Pavesi, Alessandro Cervaro, Federico Portentoso e Andrea Canuti. Nel singolo cadetti Chiara Pinto conquista un ottimo argento, imitata dalle cugine Sonia e Cinzia Porcelli nel due di punta senior. È oro, invece, per Marco Salvini, Edoardo Cossu, Andrea Muraca e Davide Cipolletta nel quattro ragazzi, conquistato di forza. Il singolo senior vede in acqua Fabio De Maddalena che chiude quarto, così come Greta Banfi nel singolo junior.
Non c’è storia per il singolo ragazzi, l’oro è di Alessandro Ramoni, così come oro sarà per Stefano Pavesi nel singolo junior e poi ancora nel doppio ragazzi, con Alessandro Ramoni e Marco Salvini. Il doppio femminile vede insieme Sonia Porcelli e Greta Banfi che chiudono con un ottimo secondo posto, terzo poso e bronzo per Cinzia nel singolo senior.
Bella prestazione negli esordienti per Edoardo Broetto e Filippo Simonetta. Come sempre la loro regata che non dovrebbe essere competitiva, dà adito ad accese sfide fra i più giovani atleti.
Ha chiuso la giornata il doppio senior di Cristian Papa e Fabio Porcelli, che hanno remato in condizioni quasi impossibili, imbarcando acqua ad ogni ondata.
Dopodiché, infatti, le gare sono state sospese senza possibilità di replica.
Un applauso anche ai timonieri, da Alessandro a Luca a Martino che in qualche momento hanno dovuto penare per contrastare vento e onde.
La giornata, comunque, è stata positiva per Germignaga, che oltre le numerose medaglie ha conquistato il trofeo generale di giornata e il trofeo per le imbarcazioni Jole.
Si avvicinano intanto due impegni pesanti nel sedile scorrevole: i campionati italiani assoluti e junior a Varese di settimana prossima e i campionati italiani ragazzi e under 23 di metà mese a Sabaudia. Due impegni importanti in cui i Bianconeri faranno sicuramente del loro meglio.

Can. Germignaga

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL