News

Settebello italiano nella Coppa del Mondo di Lucerna

sabato 13 Luglio 2013

Settebello italiano nella Coppa del Mondo di Lucerna

LUCERNA, 13 luglio 2013 – Con sette barche in finale (sei barche olimpiche più una non olimpica) sulle 11 presenti a Lucerna, più il due senza dell’Aniene, l’Italia chiude la seconda giornata di gare di Coppa del Mondo con un bilancio più che positivo. Le barche che domani disputeranno la finale B hanno, in ogni modo, dimostrato combattività e voglia di riscatto. In finale Romano Battisti e Francesco Fossi (Fiamme Gialle) che oggi sono arrivati secondi dietro alla Lituania nel recupero del doppio senior. Grande prestazione del quadruplo femminile di Laura Schiavone (CC Irno), Giada Colombo (SC Tritium), Sara Magnaghi (SC Moltrasio) e Gaia Palma (Sisport Fiat) che hanno vinto il proprio recupero davanti a Bielorussia e Olanda. Prova maiuscola per il giovane e rinnovato quattro senza senior di Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle) che si è piazzato in seconda posizione dietro agli Stati Uniti e davanti all’Australia. Vittoria autorevole delle campionesse europee Elisabetta Sancassani e Laura Milani (Fiamme Gialle), che hanno vinto la semifinale del doppio leggero femminile davanti a Nuova Zelanda e Olanda nonostante una partenza molto lenta. Nel doppio pesi leggeri uomini la coppia Andrea Micheletti (C Gavirate) e Pietro Ruta (Marina Militare) ha vinto continuando a convincere per aver fatto registrare il miglior tempo delle due semifinali. Nel due senza successo della barca costruita a Piediluco, e formata da Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (RYCC Savoia), che ha vinto battendo i serbi Nenad Bedik e Nikola Stojic campioni Europei in carica. Nella seconda semifinale l’armo dell’Aniene, di Giuseppe De Vita e Andrea Palmisano, chiude al quinto posto e disputerà la finale B domattina. In finale B, per aver mancato la finale, anche l’otto senior piazzatosi al quinto posto – ne passavano quattro – a poco più di tre secondi dalla Gran Bretagna che ha vinto il recupero. Con questo risultato, e lavorando per i due anni che ha davanti a sé, anche l’ammiraglia potrebbe guardare a Rio 2016 con la possibilità di tentare la qualificazione. Al quinto posto, e quindi fuori dalla finalissima, il quattro senza pesi leggeri di Stefano Oppo (SC Firenze), Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle), Guido Gravina (RCC Cerea) e Giorgio Tuccinardi (Forestale), che ha probabilmente pagato lo sforzo di aver sostenuto ieri un recupero peraltro molto duro. Fuori dalla finalissima, a sorpresa, anche il quattro di coppia uomini di Matteo Stefanini, Simone Raineri, Simone Venier (Fiamme Gialle) e Luca Rambaldi (SC Padova), mai entrati in gara per le posizioni valide per passare il turno. Per quanto riguarda, invece, le finali di oggi, riservate alle specialità non olimpiche, è da registrare il sesto posto del due senza leggero di Francesco Schisano e Vincenzo Serpico (CN Stabia), nella regata vinta dalla Gran Bretagna, oro, davanti a USA, argento, e Spagna bronzo. Secondo posto in finale B, ottavo assoluto, per la singolista leggera Giulia Pollini (SC Cernobbio) artefice di una gara molto combattiva.
Domani, con inizio alle ore 8.45, si disputeranno le finali B e dalle ore 10.22 alle ore 14.48 le finali A. Diretta Rai su RAI Sport 1 dalle 10.20 alle 11.35 e dalle 13.00 alle 15.00.

Nelle foto (© Canottaggio.org – ph mimmo perna): il doppio Fossi, Battisti; il quattro senza senior; il doppio PL donne Sancassani, Milani; il due senza Di Costanzo, Castaldo; il doppio leggero Ruta-Micheletti; il quadruplo femminile

IL RISULTATO DELLA FINALE  DEL DUE SENZA PESI LEGGERI MASCHILE: 1. Gran Bretagna (Sam Scrimgeour, Mark Aldred) 6.34.58, 2. USA (Michael Wales, Tyler Nase) 6.36.17, 3. Spagna (Xavier Vela Maggi, Benet Daniel Sigurjorsson) 6.38.51, 4. Svizzera (Simon Niepmann, Lucas Tramer) 6.40.22, Germania1 (Jan-Philipp Birkner, Christopher Herpel) 6.40.40, 6. Italia (Francesco Schisano, Vincenzo Serpico-CN Stabia) 6.41.73

IL RISULTATO DELLA FINALE  B – SINGOLO PESI LEGGERI FEMMINILE: 1. Repubblica Ceca (Daniela Nachazelova) 7.49.57, 2. Italia (Giulia Pollini-CC Cernobbio) 7.50.24, 3. Germania (Katja Ruegner) 7.56.32, 4. Hong Kong1 (Man Lee Ka) 7.58.81, 5. Belgio (Evi Geentjens) 8.02.81, 6. Giappone (Asumi Suehiro) 8.05.73


I RISULTATI DELLE SEMIFINALI E RECUPERI

UOMINI SENIOR 

OTTO  (i primi quattro in finale gli altri in finale B): 1. Gran Bretagna1: (Tom Ransley, Daniel Ritchie, Pete Reed, William Satch, Mohamed Sbihi, Alex Gregory, George Nash, Andrew Triggs Hodge, Phelan Hill) 5.28.55, 2. Olanda: (Sjoerd De Groot , Ruben Knab , Gerbren Spoelstra , Thomas Doornbos,Vincent Van Der Want, Boudewijn Roell, David Kuiper , Govert Viergever, Peter Wiersum) 5.28.90, 3. Francia: ( Sebastien Lente, Benoit Brunet, Benoit Demey, Matthieu Androdias, Jean-Baptiste Macquet, Thibaut Verhoeven , Benjamin Lang, Julien Despres, Benjamin Manceau) 5.29.75, 4. Polonia: (Zbigniew Schodowski, Michal Szpakowski, Marcin Brzezinski, Piotr Hojka, Mikolaj Burda, Piotr Juszczak, Krystian Aranowski, Rafal Hejmej, Daniel Trojanowski) 5.29.79, 5. Italia: Leopoldo Sansone (CRV Italia), Fabio Infimo (RYCC Savoia), Domenico Montrone (Fiamme Gialle), Vincenzo Abbagnale (CN Stabia), Sergio Canciani (Fiamme Gialle), Vincenzo Capelli (CC Aniene), Andrea Caianiello (Fiamme Oro), Andrea Tranquilli (Fiamme Gialle), Gianluca Barattolo-timoniere (Marina Militare) 5.31.90, 6. Gran Bretagna2: (Matthew Gotrel, Colin Williamson, Nicholas Middleton, Philip Congdon, Oliver Cook, John Collins, Mason Durant, Lance Tredell, Henry Fieldman) 5.34.55.

DOPPIO (i primi due in finale gli altri in finale B) – PRIMO RECUPERO: 1. Lituania (Mindaugas Griskonis, Saulius Ritter) 6.13.23, 2. Italia (Romano Battisti, Francesco Fossi-Fiamme Gialle) 6.15.48, 3. Serbia (Marko Marjanovic, Aleksanda Filipovic) 6.16.43, 4. Danimarca (Frank Steffensen, Sophus Johannesen) 6.25.72, 5. Canada: (Michael Harowicz, Josh Morris) 6.41.17. SECONDO RECUPERO: 1. Gran Bretagna: Bill Lucas, Matt Langridge) 6.15.70, Norvegia: Jakob Hoff Nils, Kjetil Borch) 6.17.24, 3. Argentina (Ariel Suarez, Cristian Rosso) 6.22.62, 4. Slovenia (Gasper Fistravec, Jernej Markovc) 6.28.82.

QUATTRO DI COPPIA (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: 1. Croazia (David Sain, Martin Sinkovic, Damir Martin, Valent Sinkovic) 5.41.33, 2. Gran Bretagna (Jonathan Walton, Sam Townsend, Charles Cousins, Peter Lambert) 5.42.54, 3. Estonia (Kaur Kuslap, Allar Raja, Sten-Erik Anderson, Kaspar Taimsoo) 5.43.35, 4. Olanda (Dirk Uittenbogaard, Peter Van Schie, Thijs Van Luijk, Meindert) 5.47.80, 5. Italia (Matteo Stefanini, Simone Venier, Simone Raineri-Fiamme Gialle, Luca Rambaldi-SC Padova) 5.52.29, 6. USA (Thomas Graves, Samuel Stitt, Matthew Miller, William Cowles) 6.00.79. SECONDA SEMIFINALE: 1. Germania (Karl Schulze, Paul Heinrich, Lauritz Schoof, Tim Grohmann) 5.46.99, 2. Russia (Maksim Bashvatov, Nikita Morgachev, Maxim Zhemaldinov, Nikael Bikua-Mfantse) 5.48.13, 3. Polonia (Dawid Grabowski, Konrad Wasielewski, Piotr Licznerski, Adam Wicenciak) 5.48.65, 4. Repubblica Ceca (Martin Basl, Petr Ourednicek, Jakub Houska, Petr Buzrla) 5.49.87, 5. Nuova Zelanda (Nathan Cohen, Fergus Fauvel, Nathan Flannery, Hayden Cohen) 5.56.68, 6. Canada (James Abbass, Michael Braithwaite, Kevin Kowalyk, Matthew) 5.58.08

QUATTRO SENZA (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: 1. USA (Grant James, Seth Weil, Henrik Rummel, Michael Gennaro) 5.51.48, 2. Italia (Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino-Fiamme Gialle) 5.52.11, 3. Australia (William Lockwood, Alexander Lloyd, Spencer Turrin, Joshua Dunkley-Smith) 5.53.15, 4. Repubblica Ceca (Milan Dolecek Jr, Jan Pilc, Jakub Podrazil, Matyas) 5.53.23, 5. Canada (Steven Vanknotsenburg, Will Crothers, Will Dean, Spencer Crowley) 6.02.58, 6. Norvegia (Bjoern-Jostein Singstad, Aleksander Berntsen, Hans-Gunnar Grepperud Eikeland, Cato Tohn Kris) 6.15.08. SECONDA SEMIFINALE: 1. Olanda (Boaz Meylink, Kaj Hendriks, Mechiel Versluis, Robert Luecken) 5.54.86, 2. Bielorussia (Vadzim Lialin, Dzianis Mihal, Stanislau Shcharbachenia, Aliaksandr Kazubouski) 5.55.28, 3. Germania (Toni Seifert, Felix Wimberger, Malte Jakschik, Max Planer) 5.56.18, 4. Croazia (Branko Begovic, Vjekoslav Kolobaric , Marin Begovic, Ante Janjic) 5.59.61, 5. Gran Bretagna (Alan Sinclair, Nathaniel Reilly-O’donnell, Scott Durant, Matthew Tarrant), Klang) 6.01.52, 6. Nuova Zelanda1 (Robert Kells, Adam Tripp, Tobias Wehr-Candler, Jade Uru) 6.02.90

DUE SENZA (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE:. 1. Italia1 (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Matteo Castaldo-RYCC Savoia) 6.26.49, 2. Serbia (Nenad Bedik, Nikola Stojic) 6.26.86, 4. Germania1 (Andre Sieber, Philipp Naruhn) 6.31.72, 3. Spagna (Alexander Sigurbjonsson Benet, Pau Vela Maggi) 6.29.25, 5. Olanda (Sjoerd Hamburger, Mitchel Steenman) 6.35.73, 6. Australia (Angus Moore, Alexander Hill) 6.36.62. SECONDA SEMIFINALE: 1. Nuova Zelanda (Eric Murray, Hamish Bond) 6.26.62, 2. Francia1 (Germain Chardin, Dorian Mortelette) 6.29.29, 3. Sud Africa1 (Shaun Keeling, Lawrence Brittain) 6.29.77, 4. Sud Africa2 (David Hunt, Vincent Breet) 6.32.38, 5. Italia2 (Giuseppe De Vita, Andrea Palmisano-CC Aniene) 6.39.38, 6. Polonia (Wojciech Gutorski, Jaroslaw Godek 6.46.92

UOMINI PESI LEGGERI

QUATTRO SENZA (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: 1. Nuova Zelanda (James Lassche, James Hunter, Simon Taylor, Curtis Rapley) 5.56.50, 2. Olanda (Arnoud Greidanus, Joris Pijs, Bjorn Van Den Ende, Timothee Heijbrock) 5.57.26, 3. Gran Bretagna (Adam Freeman-Pask, William Fletcher, Jonathan Clegg, Chris Bartley) 5.58.46, 4. USA (Anthony Fahden, William Daly, Robert Duff Jr, Robin Prendes) 5.58.62, 5. Austria (Alexander Chernikov, Dominik Sigl, Florian Berg, Joschka Hellmeier) 6.06.04, 6. Germania (Yannic Corinth, Lars Wichert, Matthias Arnold, Jost Schoemann-Finck) 6.06.55. SECONDA SEMIFINALE: 1. Danimarca: (Kasper Winther, Jacob Larsen, Jacob Barsoe, Morten Joergensen) 5.54.69, 2. Sud Africa: (Michael Voerman , James Thompson, John Smith, Lawrence Ndlovu) 5.57.30, 3. Polonia: Lukasz Pawlowski, Przemyslaw Borchardt, Tomasz Zagorski, Pawel Cieszkowski) 5.58.13, 4. Repubblica Ceca: (Jan Vetesnik, Ondrej Vetesnik, Jiri Kopac, Miroslav Vrastil Jr) 5.58.82, 5. Italia: (Stefano Oppo-Sc Firenze, Paolo Di Girolamo-Fiamme Gialle, Guido Gravina-RCC Cerea, Giorgio Tuccinardi-Forestale) 6.00.28, Francia (Franck Solforosi, Guillaume Raineau, Augustin Mouterde, Thomas Baroukh) 6.00.84

DOPPIO (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: 1. Francia (Stany Delayre, Jeremie Azou) 6.15.84, 2. Grecia (Eleftherios Konsolas, Spyridon Giannaros) 6.17.10, 3. Olanda (Vincent Muda, Tycho Muda) 6.17.59, 5. Austria (Paul Sieber, Bernhard Sieber) 6.17.71, Germania (Konstantin Steinhuebel, Lars Hartig) 6.19.97, 6. Bulgaria (Vassil Vitanov, Zlatko Karaivanov) 6.35.02. SECONDA SEMIFINALE: 1. Italia (Andrea Micheletti-Canottieri Gavirate, Pietro Ruta-Marina Militare) 6.15.40, 2. Bretagna (Richard Chambers, Peter Chambers) 6.17.10, 3. Polonia (Artur Mikolajczewski, Mariusz Stanczuk) 6.19.84, 4. Danimarca (Steffen Jensen, Henrik Stephansen) 6.21.85, 5. Giappone (Yuki Ikeda, Yuta Hamada) 6.34.67, Norvegia (Kristoffer Brun, Are Strandli) non partita

DUE SENZA (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: 1. Svizzera (Simon Niepmann, Lucas Tramer) 6.43.67, 2. Spagna (Xavier Vela Maggi, Benet Daniel Sigurjorsson) 6.44.39, 3. USA (Michael Wales, Tyler Nase) 6.45.17, 4. Grecia (Georgios Konsolas, Nikolaos Afentoulis) 6.47.20, 5. Cile2 (Cardenas Morales Felipe, Munoz Santibanez Rodrigo) 6.51.94, 6. Giappone (Hikaru Endo, Kosuke Mitsuoka) 7.02.05. SECONDA SEMIFINALE: 1. Gran Bretagna (Sam Scrimgeour, Mark Aldred) 6.42.02, 2. Italia (Francesco Schisano, Vincenzo Serpico-CN Stabia) 6.43.21, 3. Germania1 (Jan-Philipp Birkner, Christopher Herpel) 6.45.36, 4. Germania3 (Simon Barr, Hanns-Morten Noske) 6.45.92, 5. Cile1 (Zbinden Felipe Oyarzun, Zbinden Fabian Oyarzun) 6.56.63, 6. Germania2 (Jannik Olsson, Konstantin Hermes) 7.09.34

DONNE SENIOR

QUATTRO DI COPPIA (i primi due in finale gli altri in finale B) – PRIMO RECUPERO: 1. Italia (Laura Schiavone-Cc Irno, Giada Colombo-Sc Tritium, Sara Magnaghi-Sc Moltrasio, Gaia Palma-Sisport Fiat) 6.23.27, 2. Bielorussia (Katsiaryna Shliupskaya, Hanna Nakhayeva, Tatsiana Kukhta, Anastasiya Fadzeyenka) 6.24.11, 3. Olanda1 (Wianka Van Dorp, Lisa Scheenaard, Sophie Souwer, Nicole Beukers) 6.24.29, 4. Canada (Katharine Goodfellow, Rosanne Deboef, Alyssa Weninger, Antje Von Seydlitz-Kurzbach) 6.30.12, 5. Danimarca (Mette Petersen, Hedvig Rasmussen, Anne Andersen, Lisbet Jakobsen) 6.32.19. SECONDO RECUPERO: 1. USA (Esther Lofgren, Kara Kohler, Zsuzsanna Francia, Adrienne Martelli) 6.22.85, 2. Australia (Rebekah Hooper, Jessica Hall, Madeleine Edmunds, Olympia Aldersey) 6.24.21, 3. Nuova Zelanda (Sarah Gray, Georgia Perry, Genevieve Armstrong, Erin-Monique Shelton) 6.29.33, 4. Gran Bretagna (Caragh Mcmurtry, Monica Relph, Rosamund Bradbury, Kristina Stiller) 6.30.57, 5. Olanda2 (Nikola Tolev, Nienke Van Hoogenhuijze, Rianne Sigmond, Marie-Anne Frenken) 6.33.57

DONNE PESI LEGGERI

DOPPIO  (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: Oramai il doppio leggero femminile ha una partenza standard molto lenta che la pone a inseguire le avversarie ed è cosi anche questa volta. L’Italia passa quinta ai 500 metri con le neozelandesi a fare l’andatura seguite dalle Germania. A metà gara però le campionesse europee azzurre ingranano la quarta e passano in seconda posizione sempre a ridosso della Nuova Zelanda. Ai 1500 metri la situazione non cambia ma a 400 metri dall’arrivo le azzurre attaccano ancora e passano in testa piegando le velleità delle avversarie. Italia in finale. 1 Italia (Laura Milani, Elisabetta Sancassani-Fiamme Gialle) 6.57.39, 2. Nuova Zelanda (Julia Edward, Lucy Strack) 6.59.83, 3. Olanda (Elisabeth Woerner, Maaike Head) 7.04.56, 4. Svezia (Cecilia Lilja, Emma Fredh) 7.10.12, , 5. Argentina (Clara Rohner Maria, Lucia Palermo) 7.16.12, 6. Germania2 (Wiebke Hein, Leonie Pless) 7.16.69. SECONDA SEMIFINALE: 1. USA (Kristin Hedstrom, Kathleen Bertko) 6.54.86, 2. Germania1 (Lena Mueller, Anja Noske) 6.57.17, 3. Gran Bretagna (Kathryn Twyman, Imogen Walsh) 6.59.09, 4. Polonia (Katarzyna Welna, Weronika Deresz) 7.08.65, 5. Danimarca (Christina Pultz, Helene Olsen) 7.12.37, 6. Indonesia (Wahyuni Wahyuni, Maryam Daimoi) 7.32.82

SINGOLO (i primi tre in finale gli altri in finale B) – PRIMA SEMIFINALE: 1. Austria (Michaela Taupe-Traer) 7.50.69, 2. Sud Africa (Ursula Grobler), 3. Brasile (Fabiana Beltrame) 7.56.85, 4. Hong Kong1 (Man Lee Ka) 7.53.07 8.16.51, 5. Repubblica Ceca (Daniela Nachazelova) 8.26.68, 6. Belgio (Evi Geentjens) 8.31.72. SECONDA SEMIFINALE: 1. Canada (Patricia Obee), 2. Nuova Zelanda (Louise Ayling) 7.56.05, 7.51.29, 3. Gran Bretagna (Ruth Walczak) 7.57.15, 4. Italia (Giulia Pollini-CC Cernobbio) 8.00.65, 5. Germania (Katja Ruegner) 8.15.42, 6. Giappone (Asumi Suehiro) 8.18.05


  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL