News

Paola Della Chiesa, un grande lavoro organizzativo per il successo  del territorio

domenica 8 Settembre 2013

Paola Della Chiesa, un grande lavoro organizzativo per il successo  del territorio

VARESE, 08 settembre 2013 – Il Direttore dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese, Paola Della Chiesa, non ha dubbi: questa prova, pienamente superata, dimostra come l’organizzazione che ha gestito la World Master Regatta abbia acquisito uno standard eccellente in grado di garantire la buona riuscita delle manifestazioni future. “La FISA inizialmente è venuta qui a Varese ponendo attenzione a tutto e seguendoci passo passo per comprendere come lavoravamo, oggi invece ci tratta come parte della loro squadra e, quindi, componente ideale per organizzare eventi di successo”.

Con questa parole Paola Della Chiesa fa comprendere come intende proseguire in vista del prossimo appuntamento internazionale: “Questo è un evento molto importante e per questo motivo l’Agenzia del Turismo ha realizzato info point nel quale tutti possono trovare informazioni sia turistiche e sia ludiche. Un punto importante per queste persone è che, oltre ad essere qui per gareggiare, sono qui anche per vivere un’occasione turistica. Insomma, noi siamo in grado di dare informazioni a 360 gradi grazie alla presenza di ragazzi multilingua che sono sempre presenti e non v’è assolutamente un turismo fai da te ma è sempre coordinato da questi volontari che, tra l’altro, sono vestiti tutti uguali con indumenti disegnati e prodotti in questa zona”.

La sensazione è che Varese stia diventando un punto fondamentale del canottaggio mondiale: “Dopo i risultati che la nostra nazionale ha ottenuto a Chungju sento davvero tanto consenso intorno alla nostra bella Italia. Già dal primo giorno qui c’era il mondo e io posso dire di averlo visto passare per davvero. Una babele di lingue a cui noi abbiamo dato contezza di tutto ciò che la Provincia di Varese può offrire loro. È stupendo poter dire che sia sul fronte organizzativo e sia su quello dei risultati l’Italia è finalmente ammirata dal mondo remiero internazionale”.

La Della Chiesa però non si culla sugli allori ed è già al lavoro per il prossimo impegno: “Dopo questo evento che terminerà oggi, siamo consapevoli che il mondiale under 23 edizione 2014 rappresenta un’altra grande occasione per questo territorio e noi già da domani inizieremo a lavorare per organizzarlo al meglio anche perché abbiamo poco più di dieci mesi davanti a noi”.

Paola Della Chiesa conclude affermando anche che: “Durante gli Under 23 dobbiamo soddisfare due bisogni delle persone che arriveranno a Varese: accogliere gli atleti, e il loro entourage, facendoli stare bene trattandoli da addetti ai lavori; poi dobbiamo accogliere le persone che li seguono, fans e familiari, dando loro la possibilità di apprezzare le bellezze paesaggistiche ed enogastronomiche del territorio mettendoli nelle condizioni di poter assistere alle gare e di fare escursioni turistiche in più località in maniera coordinata, ma anche libera. Questo è l’obiettivo della mia Agenzia e dell’organizzazione”.
 
 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL