News

Il racconto della tre giorni a Gavirate

domenica 19 Maggio 2013

Il racconto della tre giorni a Gavirate

MILANO, 19 maggio 2013 – Week end intenso per il canottaggio lombardo, si è chiusa da pochi minuti la tre giorni di gare sul Lago di Varese a Gavirate. Internazionale Para Rowing, Meeting Internazionale Master, Regionale Allievi e Cadetti e Trofeo Gino Spozio i quattro eventi organizzati dalla Canottieri Gavirate del presidente Perucchini.

È stata una lotta contro il tempo, pioggia e vento non hanno fermato nessuno e, durante le finali, un timido sole primaverile ha baciato i medagliati.

Bene l’Italia para rowing alla prima uscita internazionale: due ori e quattro argenti il bilancio in chiusura. A Gavirate, culla del canottaggio disabili, la vera regina è stata la Gran Bretagna che con i suoi campioni si è confermata ai vertici della classifica generale. Da segnalare, tra i big inglesi, Tom Aggar (oro paralimpico 2008 e 4 volte iridato in singolo), Pamela Relph e Naomi Riches oro alle paralimpiadi di Londra 2012.

Spettacolo assoluto per il Trofeo “Gino Spozio”, assegnato nella regata master riservata all’ammiraglia. Sei gli otto ai blocchi di partenza: Varese 1 e 2, Gavirate 1 e 2, Lecco e Corgeno. Lecco parte forte in partenza, ma sul passo Varese è più veloce e in chiusura non lascia spazio a nessuno. Ivan Corti, Paolo Caprioli, Fabrizio Galetta, Giorgio Ponti, Andrea Prina, Massimo Sangrigoli, Piero Sessa, Gabriele Martinato e Maurizio Gallizioli (Tim) sono i protagonisti dell’impresa. Presente sul campo Marisa Spozio che, emozionata, ha premiato i vincitori della sfida ricordando i successi del marito Gino.

Avvincenti le cinquanta sfide riservate ad allievi e cadetti. Difficili le gare per gli allievi B, il vento ha messo i giovanissimi a dura prova ma tutti hanno dimostrato carattere. I cadetti, veri sorvegliati speciali alla presenza del CTR Giambattista Della Porta, hanno confermato il proprio valore. Qualche novità in vista delle prossime convocazioni, in luce infatti nuove leve che alla prima regionale non erano ancora pronte per la squadra lombarda.

Tanti i dirigenti presenti sul campo durante le tre giornate di gare. Per il Comitato FIC Lombardia, insieme al Presidente Giorgio Bianchi, il Vice Fabio Mirri e i consiglieri Davide Ferretti, Stefano Mentasti e Michele Rudelli.

Si resta in Lombardia anche per il prossimo week, il canottaggio italiano da appuntamento a Mantova per il primo Campionato Italiano dell’anno: Pesi Leggeri ed Esordienti.

Luca Broggini

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL