News

Gabbia e Mumolo campioni d’Italia nelle amiche acque di Pra’, tante  medaglie liguri in Tipo Regolamentare

domenica 6 Ottobre 2013

Gabbia e Mumolo campioni d’Italia nelle amiche acque di Pra’, tante  medaglie liguri in Tipo Regolamentare

GENOVA, 06 ottobre 2013 – Il forte vento, a Pra’, non rovina la festa dei Campionati Italiani in Tipo Regolamentare conclusi oggi pomeriggio con la partecipazione di quasi 500 atleti. Grande soddisfazione per il connubio FIC Liguria-Speranza Pra’, con il presidente del COL Luca Cambiaso giustamente soddisfatto assieme ai numeri uno di Comitato (Massimo Sotteri) e società (Oscar Capocci). Da oscar, anche le prestazioni registrate nel campo di regata.

Arriva il titolo italiano, nel doppio canoe, per Davide Mumolo e Cesare Gabbia per un podio praticamente tutto ligure in quanto, dietro gli atleti dell’Elpis, si piazzano la Canottieri Santo Stefano al Mare (Federico e Francesco Garibaldi) ed Enrico Perino, in forza per l’occasione alla Sisport Fiat. Un titolo dedicato al loro allenatore Bruno Lantero, felice anche per le medaglie arrivate dal settore femminile. Selene Gigliobianco e Veronica Paccagnella si piazzano seconde nel doppio e poi terze nel quattro di coppia assieme a Selene Marghero e Maddalena Cantamessa (tim. Carlotta Zamboni), capaci di centrare la medaglia anche a livello Junior.

Dopo il titolo italiano in due senza, Benedetta Bellio (Sportiva Murcarolo) sale sul podio (terza) anche a Genova, imitata dalla junior Greta Bargiacchi (Sportiva Murcarolo). Buon risultato (bronzo) anche per la Canottieri Sampierdarenesi (Sara Zambonin, Erica Cespi, Gloria Viggiano, Ilaria Bavazzano, tim. Federica Zetti). Leonardo Boccuni e Kevin Missarelli (tim. Paolo Ferrigno) spingono la Canottieri Sampierdarenesi sul podio nel due Yole. Applausi anche per Gianluca Vizzini, atleta dello Speranza Pra’ che si classifica terzo nel canoino junior.

Tante medaglie arrivano anche grazie ai Master. Vince la sampierdarenese Susan Kramer davanti alla compagna di squadra Sara Grigoletto e la terza medaglia rossonera, di bronzo, la centra Andrea Crivello. Gioie Elpis (quattro Yole: Marco Dodero, Filippo Dato, Fabrizio Esposito, Giuseppe Gabbia, tim. Simone Vigilante e otto Yole: Dato, Dagnino, Anfosso, Ciurlo, Costa, Esposito, Raboni, Liberatore, tim. Liccardo), due volte d’argento come la LNI Sestri Levante nel doppio canoe grazie a Carola Maccà e Silvia Roncone). Bene Antonio Alfonzetti, secondo per la Velocior (bronzo per De Rosa e Migliorini), ed il doppio di Renato Alberti e Giovanni Buquicchio, Massimo Manente e Pier Carlo Roggero, terzi per la Canottieri Sanremo. I matuziani sono anche terzi nell’otto Jole (Buquicchio, Alberti, Battaglia, Rolando, Ottazzi, Vellani, Manente, Roggero, tim. Di Gennaro-Murcarolo). FIC Liguria e Speranza Pra’ passano il testimone al Comitato “Coastal sotto la Lanterna”, formato da Elpis, Rowing Club Genovese, Speranza Pra’ e Dario Schenone Foce, che avrà il compito di organizzare sabato e domenica prossima i Tricolori Coastal Rowing al Porto Antico.

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL