News

Friuli Venezia Giulia sul Rotsee

venerdì 12 Luglio 2013

Friuli Venezia Giulia sul Rotsee

TRIESTE, 12 luglio 2013 – Dopo le due medaglie al Festival dei Giovani nella specialità del 4 di coppia, la rappresentativa del Friuli Venezia Giulia di canottaggio, questa volta con gli under 18, si presenta domenica ai barchini di partenza del mitico Rot See di Lucerna, il più famoso campo di regata al mondo, nella manifestazione denominata “Junior Men City Eights”, riservata alla specialità dell’otto. Dopo la vittoria a sorpresa nel 2011 su Lombardia e Lugano, l’argento nel 2012 dietro alla Lombardia, ma a fotofinish secondi dietro ai comaschi della Lario, la Selecao regionale scende in acqua sul lago elvetico, con la determinazione e la consapevolezza di potersi riprendere il primato che le spetta. La Junior Men City Eights, a margine dell’ultima prova di Coppa del Mondo Assoluta prima del mondiale di Chungiu in Corea (dal 25 agosto al 1° settembre), rappresenta una ghiotta occasione per i più giovani, di gareggiare sulle stesse acque dei mostri sacri del canottaggio mondiale. Leggermente sottotono, quest’anno alla gara degli otto juniores partecipano 4 formazioni: Friuli Venezia Giulia, Svizzera, Lombardia, Austria. La formazione della nostra regione, voluta dal Comitato FVG della Federcanottaggio del Presidente Massimiliano D’Ambrosi, e selezionata, dal CT Stefano Gioia, è un misto tra Saturnia, Timavo Monfalcone e San Giorgio di Nogaro, con ai carrelli rispettivamente: Andrea Ferrari, Giovanni Glionna, Luca Benco, Michele Zollia, Andrea Marfoglia e Leonardo Verrone (CC Saturnia), Leo Cernic e Giampaolo Barducci (SC Timavo), Giuseppe Sabatino (Canoa San Giorgio). Riserve: Mathias Gortan (CC Saturnia) e Davide Arreghini (Canoa San Giorgio). Difficile fare pronostici, anche se a prima vista l’equipaggio svizzero sembra quello più ostico, ma con un occhio attento anche ad Austria e Lombardia, alle 11,40, quando lo starter avrà abbassato la bandierina del “Go!”

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL