News

Da Minsk a Siviglia: cinque i toscani al via degli Europei Senior &  Pesi Leggeri

mercoledì 29 Maggio 2013

Da Minsk a Siviglia: cinque i toscani al via degli Europei Senior &  Pesi Leggeri

FIRENZE, 29 maggio 2013 – Da una categoria all’altra, vola dalla parte opposta dell’Europa l’Italremo, che dopo i successi di Minsk, in Bielorussia, agli Europei Junior, si trasferisce in Spagna, a Siviglia, per l’edizione Senior e Pesi Leggeri della manifestazione continentale.
 
Anticipata in calendario rispetto al 2012, quando a Varese chiusero praticamente la stagione a settembre, la rassegna che assegna i titoli europei assoluti richiama a Siviglia la Nazionale guidata dal dottor La Mura, che con i suoi collaboratori ha puntato naturalmente anche su diversi rappresentanti della Toscana.
 
Spicca la presenza del finanziere fiorentino Francesco Fossi sul doppio con l’argento olimpico londinese Romano Battisti, compagno di club. Un segnale importante per Francesco, che di fatto ha preso il posto di un mostro sacro come Alessio Sartori e che dopo aver assaggiato i Giochi a Londra con il quattro di coppia ha ora davanti una serie di occasioni da non lasciarsi sfuggire da qui a Rio 2016.
 
Stesso dicasi per Matteo Stefanini, samminiatese e anch’egli Fiamme Gialle, che nell’Europeo spagnolo ritenta l’avventura del quadruplo, come ai Giochi Olimpici londinesi, con i compagni di mille avventure, in Finanza come in azzurro, Domenico Montrone, Simone Raineri e Simone Venier. 30 anni l’anno prossimo, per Matteo questi anni sono fondamentali per raggiungere in Brasile la terza partecipazione a cinque cerchi nel pieno della maturità.
 
Fanno invece parte del gruppo femminile la fiorentina Beatrice Arcangiolini, la pisana Eleonora Trivella e la livornese Irene Vannucci. Per la portacolori della Canottieri Firenze la presenza a Siviglia è la prima da titolare in una manifestazione assoluta di peso dopo il ruolo di riserva agli Europei di Varese dell’anno scorso. Giovanissima, 19 anni compiuti da pochissimo, all’Europeo la fiorentina gareggerà nel due senza con la comasca Gaia Marzari, con la quale ha già vinto e convinto all’ultimo Meeting di Piediluco.
 
Per Eleonora, fresca campionessa d’Italia sul singolo PL femminile per la VV.F. Billi-Masi, c’è uno dei due carrelli del doppio PL con la lombarda Giulia Pollini. Passata definitivamente di categoria dopo una grandiosa carriera da Junior e Under 23 (un oro, un argento e un bronzo iridati nel corso degli anni), Trivella si trova, ad appena 23 anni, alla prova del nove su barca olimpica dopo il decimo posto, sulla medesima imbarcazione, agli Europei del 2009.
 
Infine per Irene Vannucci, che porta a Siviglia i colori della VV.F. Tomei, c’è posto sull’otto. L’ammiraglia rosa con a bordo la vogatrice livornese è tanto sperimentale quanto futuribile, e Irene si trova tra le mani la prima chance di stupire anche in azzurro dopo aver dominato da Esordiente.
 
Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –

Nelle foto: Beatrice Arcangiolini; Francesco Fossi in azzurro con il compagno di doppio Battisti; Irene Vannucci; Eleonora Trivella in premiazione ai Campionati Italiani PL vinti domenica a Mantova; Matteo Stefanini (terzo da dx.) in azzurro tra i compagni di quadruplo Montrone (a sx.) e Raineri.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL