News

Da domani a Sabaudia si disputeranno i tricolori assoluti, junior  e para-rowing

venerdì 27 Settembre 2013

Da domani a Sabaudia si disputeranno i tricolori assoluti, junior  e para-rowing

ROMA, 27 settembre 2013 – Sarà un week end epocale, per Sabaudia, poiché mai nella storia remiera nazionale e locale la cittadina, all’ombra del Circeo, aveva avuto la possibilità di organizzare un Campionato Italiano Assoluto. Le uniche possibilità organizzative che le erano state riservate, dopo aver organizzato a cavallo degli anni ’60 e ’70 il Trofeo Internazionale Natale Bertocco, sono state tre edizioni dei campionati italiani in tipo regolamentare (1981, 1998, 2012).

Con l’assegnazione del campionato assoluto (117esimo maschile e 40esimo femminile), junior e para-rowing, grazie all’impegno dei Presidenti del Comitato Regionale Lazio (Marcello Scifoni past presidente dal 2009 al 2012 e Michelangelo Crispi dal gennaio 2013) il Lago di Sabaudia fa ritorno agli antichi splendori inserendosi a pieno titolo nel novero dei campi di gara in grado di ospitare i grandi eventi.

Saranno 35 i titoli in palio (14 assoluti-8 maschili e 6 femminili-; 14 junior-8 maschili e 6 femminili-; 7 para-rowing-4 misti, 2 maschili e 1 femminile) ai quali concorrono per la vittoria gli atleti di ben 91 società di tutta Italia che daranno vita a 312 equipaggi (100 femminili, 202 maschili, 10 master) per un totale di 776 vogatori. Le gare con maggiori iscritti sono quelle del singolo e del doppio junior maschile e del singolo junior femminile che vedranno in gara anche i medagliati agli europei e mondiali junior tra i quali Alberto Di Seyssel (SC Armida), Antonio Vicino (CRV Italia).

Tra i senior in gara, invece, molti degli atleti che a Chungju (Corea del Sud) e a Linz (Austria) sono stati protagonisti ai mondiali assoluti e under 23 tra i quali Fabio Infimo (RYC Savoia), Vincenzo Abbagnale, Enrico D’Aniello (CN Stabia), Martino Goretti, Andrea Caianiello (Fiamme Oro), Elia Luini (CC Aniene), Enrica Marasca (Marina Militare), Elisabetta Sancassani, Laura Milani, Romano Battisti, Francesco Fossi (Fiamme Gialle), Beatrice Arcangiolini (SC Firenze) e tanti altri che saranno impegnati in più specialità in una sorta di show durante il quale potranno essere ammirati nelle rispettive maglie sociali.

Oltre ai titoli in palio saranno assegnati anche i seguenti premi speciali: Coppa Gianfranco Perugini (vincitore campionato italiano assoluto in singolo maschile), Coppa Paolo d’Aloja (vincitore Campionato Italiano Junior in singolo maschile), Coppa Rino Galeazzi (vincitore Campionato italiano assoluto in doppio maschile), Trofeo Alberto Lupo (vincitore Campionato Italiano junior in quattro di coppia maschile), Trofeo Azelio Mondini (vincitore campionato italiano assoluto in due senza maschile), Trofeo Mario Bovo (vincitore campionato italiano assoluto in otto fuoriscalmo maschile), Medaglia d’oro Bruno Carissimo (vincitore del campionato italiano junior in singolo maschile) e Trofeo Gaetano Bellantuono (vincitore del campionato italiano assoluto in quattro di coppia maschile).

Questo il programma: domani 28 settembre, dalle ore 08 alle 12, batterie eliminatorie; dalle ore 15 alle 18 recuperi. Domenica 29 settembre, dalle ore 08 semifinali; dalle ore 10 inizio finali con diretta RAI fino alle ore 12.

Foto E. Artegiani

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL