News

Conferenza Nazionale Allenatori con occhio lombardo

sabato 30 Novembre 2013

Conferenza Nazionale Allenatori con occhio lombardo

MILANO, 01 dicembre 2013 – Week end formativo per gli allenatori del canottaggio italiano, conclusa a Terni la Conferenza Nazionale Allenatori. Lombardia presente in massa, 52 i tecnici provenienti dalle società regionali. A tre dei presenti il compito di commentare le due giornate.
Giambattista Della Porta, Coordinatore Tecnico Regionale, racconta così la sua partecipazione. “È stata una conferenza di grande livello. In cattedra tanti professionisti che noi conosciamo già da diversi anni. Per i giovani è stata sicuramente una bellissima occasione di crescita a livello tecnico. Spero che i tanti ragazzi presenti mettano in pratica gli spunti raccolti. Non ho un intervento preferito, sicuramente l’intervento del D.T La Mura ha confermato la sua imponente preparazione. Voglio ringraziare gli organizzatori, sarebbe bello che questa conferenza diventasse itinerante”.
Stesso punto di vista anche da Gigi Arrigoni, DT della Bissolati. “Sono soddisfatto al 100%. Il mio week end è iniziato con una riunione riservata agli allenatori selezionati per lo svolgimento della parte pratica del corso di allenatori di primo livello. Una bellissima idea per avere una linea comune. Nel pomeriggio abbiamo iniziato la Conferenza vera e propria. Tutti gli interventi sono stati veramente molto interessanti. Bello avere avuto anche l’apporto di un’altra federazione, la FIDAL, per uno scambio di idee sugli aspetti tecnici della corsa. Grande attenzione anche alla tecnica di voga, grazie ai nostri tecnici nazionali. Questi appuntamenti sono molto importanti e la ricca presenza di tecnici la conferma”.
A Lorenzo Lissoni, DT della Canottieri Luino e web master del nostro portale canottaggiolombardia.it, il compito di chiudere il ciclo di racconti. “Ho sempre partecipato con interesse alle ultime conferenze nazionali, e anche in quest’ultima il livello degli interventi è stato molto alto, ne sono uscito arricchito tecnicamente e con qualche dritta da applicare in società per poter migliorare il livello dei miei atleti. Sono stato colpito in particolar modo dall’intervento del caposettore Junior Antonio Colamonici, che ha esposto in modo critico alcuni tra gli interventi affrontati alla recente Youth Coach Conference di Amburgo”.
 

Luca Broggini

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL