News

Concluse le batterie dei Campionati Italiani in Tipo Regolamentare.  Dalle 16 i recuperi

sabato 5 Ottobre 2013

Concluse le batterie dei Campionati Italiani in Tipo Regolamentare.  Dalle 16 i recuperi

GENOVA, 05 ottobre 2013 – Si sono concluse sul tratto remiero di Genova Pra’ le batterie dei Campionati Italiani del Mare, un’ora e quaranta minuti per lo svolgimento delle prime quattordici gare del programma.

Nella prima batteria del canoino Senior femminile conquista l’accesso alla finale Chiara Ondoli (nella foto) della De Bastiani Angera, prima sulla genovese Benedetta Bellio della Murcarolo e su Giorgia Bergamasco del CUS Bari. Nella seconda entra diretta Erika Faggin del Gavirate, ai recuperi finiscono Serena Cicerchia della Cavallini Calcinaia e Denise Fasolato del Padova.

Nella GIG a quattro Ragazzi successo nella prima batteria del Saturnia (Bertotti, Zollia, Flego, Prelazzi, tim. Kiraz) su Firenze, Napoli e Sampierdarenesi, mentre nella seconda vittoria e accesso diretto alla finale per la GIG della Timavo (Centazzo, Centazzo, Maiello, Rusconi, tim. Rossini) su Elpis, Varese e Posillipo.

Niente batterie per il quattro yole Junior: a causa del ritiro dell’equipaggio dell’Elpis domani sarà finale diretta tra Lega Navale Brindisi, CUS Bari, Firenze, Napoli, Saturnia e Rowing Club Genovese.

Nel canoino Junior vittoria per Antonio Vicino del CRV Italia. Il campione del Mondo Junior sul quattro con si guadagna l’ingresso in finale battendo nell’ordine Edoardo Marchetti dell’Elpis, Domenico Turrisi dei VV.F. Carrino e Niccolò Tricerri del Casale. Nella seconda batteria vince e passa diretto in finale il CUS Bari grazie a Samuele Loconsolo, primo su Gianluca Vizzini dello Speranza Prà e Roberto Bellosi dell’Argus.

E’ il Posillipo (Maestrale e Fragliasso) a conquistare la finale nella prima batteria del doppio canoe Junior piombando sul traguardo davanti a Velocior, Cerea, Peloro e Baldesio. Nella seconda è il doppio canoe Junior del Savoia (Tuli e Di Renzo) a guadagnarsi la finale di domani vincendo su Timavo, Cerea e Rowing Club Genovese.

Prima batteria del canoino Senior: Leopoldo Sansone (nella foto), azzurro ai Mondiali Assoluti in Corea del Sud sull’otto, regala la finale al CRV Italia vincendo la qualifica su Simone Martini del Padova, Omar Airolo del Gavirate e Tiziano Vezzi dell’Elpis mentre si ritira Dario Femminò del Cariddi. Nella seconda è Omar Callegari a portare il Varese direttamente in finale, mentre ai recuperi finiscono l’azzurro Under 23 Corrado Verità della De Bastiani Angera, Giovanni Clavarino della Murcarolo, Damiano Toscano della Lega Navale Brindisi e Luca Raffo del Rowing Club Genovese.

Nel doppio canoe Senior i primi ad entrare in finale sono Vicino e il campione mondiale Under 23 sul quattro con Massimiliano Rocchi per il CRV Italia, che vincono su Santo Stefano, Pontedera e Lega Navale Brindisi. Nella seconda batteria, ultima gara del programma qualificazioni, vittoria e ingresso in finale per il Sisport FIAT (Zeppegno e Perino) su Elpis e Orbetello.

Oggi pomeriggio dalle 16 il programma dei recuperi: apre il canoino Senior femminile, chiude alle 16,49 il doppio canoe Senior.
 

Niccolò Bagnoli

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL