News

Campionati del Mare: quasi 500 atleti a giocarsi i titoli italiani a Genova

giovedì 3 Ottobre 2013

Campionati del Mare: quasi 500 atleti a giocarsi i titoli italiani a Genova

GENOVA, 03 ottobre 2013 – Si avvicinano a grandi passi i Campionati Italiani in Tipo Regolamentare, in programma a Genova sabato 5 e domenica 6 ottobre sul campo di gara di Prà.
 
Sono 34 i club remieri iscrittisi alla rassegna: si va dal singolo atleta iscritto per Cariddi, Canottieri Casale e VV.F. Carrino di Brindisi alla società col maggior numero di canottieri in gara, i padroni di casa dell’Elpis, che con 40 atleti su 14 equipaggi batte il Saturnia di Spartaco Barbo, sodalizio specialista di questo tipo di regate, presente da Trieste con ben 29 atleti per complessivi 10 equipaggi.
 
In totale sono 273 gli atleti che, ripartiti su 110 equipaggi, scenderanno sulle acque di Genova per giocarsi i 16 titoli italiani in palio tra Ragazzi, Junior e Senior. La gara con più iscritti è quella del canoino Senior maschile con 12 imbarcazioni al via, mentre nel quattro yole Junior femminile a giocarsi il titolo saranno solo Saturnia e Lega Navale Brindisi.
 
Presenti tanti nomi di richiamo tra gli iscritti: la campionessa mondiale Junior Chiara Ondoli cercherà nel canoino sia Junior (bella sfida con Sandra Celoni della Cavallini e Elena Waiglein del Saturnia) che Senior di bissare il titolo italiano vinto nel singolo Junior domenica a Sabaudia; nel canoino Senior presente Leopoldo Sansone, azzurro ai Mondiali di Chungju, mentre sull’otto è attesa una bella sfida tra gli yole della Firenze, campione d’Italia da due anni consecutivi, e del Saturnia.
 
Contemporaneamente ai Tricolori del Mare Ragazzi, Junior & Senior ci sarà anche lo svolgimento, per la prima volta, dei Campionati Italiani Master in Tipo Regolamentare. 27 le società iscritte alla kermesse da tutta Italia, con 201 atleti per un totale di 88 barche al via. Tra i Master spadroneggia il Saturnia, 30 atleti per 16 equipaggi, mentre con un solo atleta sono iscritti Bissolati, De Bastiani Angera, Lega Navale San Benedetto del Tronto e San Miniato.
 
Anche tra i Master non mancano i nomi di spicco: con la Timavo in canoino c’è Matteo Romano, fresco bronzo in singolo agli Italiani Senior di Sabaudia; la VV.F. Billi-Masi sul doppio canoe schiera gli ex azzurri Michele Quercioli e Simone Tonini, mentre con la Firenze, su quattro e otto yole, in gara il posillipino Valerio Massimo, azzurro in ben dodici edizioni dei Campionati del Mondo, con il picco raggiunto con l’oro iridato Assoluto conquistato nel 2004 a Banyoles, in Spagna, sul quattro con.
 

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL