News

Arolo, Lario e Moto Guzzi regine d’inverno

lunedì 9 Dicembre 2013

Arolo, Lario e Moto Guzzi regine d’inverno

MILANO, 09 dicembre 2013 – Domenica, sulle acque del lago di Paola a Sabaudia, la Coppa Italia di fondo ha tirato il sipario sul 2013 remato. Una stagione che per le lombarde si chiude in bellezza, grazie a tre titoli e la conferma ai vertici delle classifiche generali con Gavirate seconda assoluta (1045 punti) e Varese terza (935). Alla Canottieri Limite il titolo di campioni d’inverno (1175). La classifica è frutto della somma dei punteggi conquistati durante le quattro regate invernali: Pisa, San Giorgio, Varese e Sabaudia. Stessi conteggi anche per i titoli di Campioni d’Italia, tre per le società del remo regionale.

La Lombardia, grazie a Lario e Moto Guzzi, resta il motore indiscusso del settore giovanile italiano. Alle due società del Lago di Como i titoli riservati al quattro di coppia cadetti.

Moto Guzzi, seconda per quattro secondi all’ultima tappa disputata a Sabaudia, vince il titolo con il suo quartetto rosa. A bordo Benedetta Zucchi, Aurora Arieti, Francesca Pozzi e Giulia Panizza (70 punti). Seconda, terza durante la giornata, la canottieri Monate (57). Terza Sisport Fiat (42).

Gara sotto tono per i quattro moschettieri della Lario, quinti a Sabaudia, ma primi assoluti nel panorama italiano grazie alla somma dei risultati ottenuti nelle tre regate precedenti. Roberto Gerosa, Andrea Zocchi, Otto Maspes e Pietro Moro portano il titolo sul Lago di Como mettendo la ciliegina su una stagione da incorniciare. Seconda Sisport Fiat (35) e terza Corgeno (24).

In Lombardia arriva anche il Tricolore master, grazie alla Canottieri Arolo, protagonista nel quattro di coppia 44-55 maschile. Luca Frigo, Marco Fattoretto, Giovanni Binda Rossetti e Riccardo Valena sono campioni d’inverno sulla lunga distanza, 6000 metri, con 160 punti. Seconda la Tevere Remo (92) e terzo il Tiber Rowing (42).

A Sabaudia è medaglia d’argento per il quattro di coppia ragazzi femminile di Vanessa Schincariol (Carate Urio), Giorgia Marzari, Arianna Noseda e Giada Bettio (Lario). L’oro va alle padrone di casa delle Fiamme Gialle, bronzo a Tevere Remo.

Seconda piazza anche per il quadruplo master femminile della Moto Guzzi. Laura Agostini, Agnese Denti, Sabrina Benzoni e Debora Belleri sono seconde alle spalle delle fortissime atlete dell’Esperia di Torino. Terzo posto al Tiber Rowing.

Ora gli occhi sono tutti per il primo raduno invernale della nuova stagione in programma da giovedì 12 dicembre, sempre sulle acque di Sabaudia.

Luca Broggini

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL