News

Le Scuole Medie “B.Luini” si aggiudicano il Trofeo “Laura Bianchi”

mercoledì 7 Marzo 2012

Le Scuole Medie “B.Luini” si aggiudicano il Trofeo “Laura Bianchi”

LUINO, 07 marzo 2012 – Si è svolta sabato 3 marzo a S.Maurizio d’Opaglio (No) la settima edizione del Meeting Scolastico di Remoergometro – Trofeo Laura Bianchi, evento organizzato dalla Canottieri Lago d’Orta per promuovere il canottaggio presso le scuole del Novarese e del Verbano Cusio Ossola, dedicato da alcuni anni al Giudice Arbitro prematuramente scomparso nel 2009. Una manifestazione avvincente la cui formula prevede una sfida a staffetta sul remoergometro tra squadre composte da 4 studenti (tre maschi ed una femmina) di una scuola media, un atleta diversamente abile ed uno dei campioni che il giorno dopo disputano il Memorial “Don Angelo Villa”, una delle poche gare italiane in singolo con partenza simultanea. Ben 14 le squadre presenti, di cui 12 del territorio piemontese e per la prima volta 2 lombarde, Luino1 – Luino2 delle Scuole Medie “B.Luini” di Luino, grande novità per l’edizione di quest’anno. Accompagnati dal Professore Giovanni Manserra e da Rosy Spozio responsabile Settore Scuole della Canottieri Luino, questi ragazzi fanno parte del folto gruppo che partecipa ogni anno al Progetto Remare a Scuola, attività ormai da anni diffusa dalla Società giallo-blu con il coordinamento e sotto l’attenta guida dei tecnici societari.

Dopo aver superato brillantemente le fasi di qualificazione, grande prova della squadra Luino1, composta da Giorgia Cucina, Constantin Loanca, Matteo Boccia, Pedro Moura, insieme all’atleta diversamente abile Cristian Bonaccina ed al campione Irka Vlcek: in una finale combattutissima sulla distanza di 1.200 mt., si sono aggiudicati il primo posto ed il Trofeo “Laura Bianchi” davanti all’equipaggio delle scuole di Gozzano2, dei campioni uscenti Casale Corte Cerro e Valstrona. Buona anche la prestazione dell’equipaggio Luino2 formato da Beatrice Bianchi nipote del Giudice Arbitro per il quale viene assegnato il Trofeo, Giulia Vecchietti, Alessio Ippolito, Federico Portentoso, accompagnati dall’atleta diversamente abile Giulia Quirici che, fermatosi in semifinale, si è aggiudicato un onorevolissimo ottavo posto. Una bella giornata quindi per gli studenti luinesi, nel corso della quale oltre all’agonismo hanno potuto vivere in allegria con gli atleti diversamente abili ed i grandi campioni i diversi aspetti ed i valori più alti dello sport.
 

Antonella Manzo

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL